Utente 306XXX
Gentilissimo dottore vorrei avere un suo parere in relazione al mio problema. Periodicamente vivo momenti di ansia che mi provocano agitazione e palpitazioni. Ho subito una tireoidectomia del lobo sx della tiroide nel 1999. Circa un mese fa ho avuto una labirintite che ha accentuato notevolmente la mia ansia portandomi un aumento della pressione arteriosa. Il mio medico mi ha prescritto un elettrocardiogramma con questi risultati: ritmo sinusale, freq. media 97Bpm, pr 0,10-0,12 sec.BBS completo e un ecocardiogramma con questo risultato: normale calibro radice aortica .cuspidi aortiche dotate di buona mobilità sistolica. ventricolo sinistro di normali dimensioni cavitarie, siv.discinetico(secondario a bbs completo).atrio sx e camere dx di normali dimensioni, lembi mitralici normomobili. assenza di versamento pericardico.la informo che mentre facevo questi esami ero molto agitata, sono diventata paonazza in viso e avevo chiazze rosse anche sul collo e sul petto. questi risultati potrebbero essere stati condizionati dal mio stato emotivo e deve preoccuparmi questo blocco di branchia sx? la ringrazio per la sua attenzione, mi scuso se mi sono dilungata e resto in attesa di un suo parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un blocco di branca sinistra in una giovane donna va attentamente indagato.
Innazitutto con un holter per cvalutare se sia un blocco intermittente o meno.
Una scintigrafia sotto sforzo potrebbe essere consigliata specie se lei avesse familiarita per ictus od infarti, avesse ipercoleterolemia o peggio fosse fumatrice.
COrdialita'
cecchini