Utente 305XXX
gentili dottori,vorrei un chiarimento sull esito di una visita cardiologica eseguita da mio padre,di anni 67.(non abbiamo capito niente,il medico dice che va tutto bene,però abbiamo dei subbi)

pressione arteriosa130-80.

VISITA CARDIOLOGICA:toni puri,soffio sistolico 2/6 al centrum.polsi isosfigmici.ritmo sinusale 76b/min PR=0,15 asse elettrico equilibrato.probabile ipertrofia ventricolare sinistra.

ECOCOLOR DOPLER:
INVERSIONE DEL RAPPORTO PICCO E/PICCO A,COME DA DISFUNZIONE DIASTOLICA DEL CENTRICOLO SINISTRO.
INSUFFICIENZA AORTICA DI GRADO MODERATO.
INSUFFICIENZA TRICUSPIDALICA DI GRADO LIEVE CON PAPS DI 33 mmhg
STENOSI AORTICA DINGRADO LIEVE CON GRADMED DI 13mmhge grad max 24 mmhg

FIBROSCLEROSI DELLE CUSPIDI VALVOLARI AORTICHE,CAVITA ATRIALI NEI LIMITI DELLA NORMA.DILATIAZIONE DELLA RADICE AORTICA E AORTA ASCENDENTE(38 mm)

il medico ha detto che non e' necessaria terapia farmacologica,in quanto mio padre non affanna.

a me sta venendo il dubbio: il quadro di cui sopra,puo' necessitare dinterapia farmacologica anche se il paziente e' asintomatico

mio padre in questi anni ha misurato la pressione e non l ha mai avuta alta,anzi diverse volte aveva la pressione anche bassa ( diverse volte e' capitato avesse la pressione a 100/60)
non ho capito da cosa origini questa ioertrofia ventricolare,visto che mio pasre non e' una persona obesa
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'ipertrofia ventricolare sinistra segnalata all 'ECG (ma all'ecografia non hanno calcolato lo spessore del setto interventricolare e della parete posteriore) potrebbero essere legati alla valvulopatia aortica (lieve stenosi e lieve insufficienza.
I valori pressori vanno mantenuti sotto 125/75 mmHg.
Il fatto di dire che non va curato "perche' non affanna" mi fa inorridire.
Suo padre va curato adeguatamente controllando periodicamente anche l'ecocolordoppler cariavo.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  


dal 2013
dottore volevo chiederle una cosa: queste patologie cardiache rappresentano un potenziale ostacolo per praticare una terapia antivirale per l epatite c?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
no di certo
Arrivederci
cecchini