Utente 215XXX
Gentili dottori,
avendo mai madre affetta da diabete a seguito di diabete gestazionale (anche se poi i medici sono stati concordi sul fatto che il diabete fosse ereditario), la mia ginecologa mi ha prescritto la minicurva glicemica con tempi 0, 60, 120 e 75ml di assunzione di glucosio.
In ogni modo ieri mi sono recata in ospedale, mi è stato fatto il prelievo della glicemia basale ed essendo sopra i 92 (per l'esattezza 99), non hanno voluto continuare con la curva.
La mia ginecologa insiste col fatto che visto che era entro i 110 avrebbero dovuto continuare e mi ha suggerito di trovare un altro laboratorio. Quindi domani ritenterò.
Volevo sapere se il protocollo adottato dall'ospedale è quello nazionale o se ogni laboratorio può adottare un proprio protocollo e quindi come mi dovrei comportare nel caso in cui anche il laboratorio si rifiutasse di continuare la curva nel caso in cui la glicemia basale superasse i 92.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora, i Colleghi dell'Ospedale dove si è recata ha fare il prelievo, hanno seguito quanto espresso nella Conferenza Nazionale di Consenso per lo screening e la diagnosi del diabete
gestazionale, convocata dal Gruppo di Studio “Diabete e Gravidanza” SID-AMD. Pertanto essendo risultata una glicemia a digiuno superiore a 92 mg/dl, i criteri per definire una condizione di GDM (Diabete Gestazionale) sono già stati rispettati e sarebbe pertanto poco utile sottoporla ad una curva completa. Tale condizione non deve però allarmarla, una corretta alimentazione ed uno stile di vita corretto, basterà a farle trascorrere una gravidanza serena a lei ed al suo bambino. L'importanza della diagnosi precoce sta nel fatto che conoscere preventivamente tale condizione da il tempo giusto per "correre ai ripari".
Aggiungo inoltre che il Diabete NON è mai ereditario, ma risente invece della familiarità, il che significa che avere un genitore affetto, predispone ma non sancisce lo sviluppo della malattia.
Sperando di avere fatto chiarezza, resto a disposizione sua e della sua ginecologa per qualsiasi ulteriore chiarimento e sperando di farle cosa gradita, pubblico il link da dove potrà scaricare il documento riportante le Linee Guida redatto dalle Società Scientifiche in ambito diabetologico (SID/AMD).
Molto Cordialmente.

http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&frm=1&source=web&cd=2&cad=rja&ved=0CDcQFjAB&url=http%3A%2F%2Fsiditalia.it%2Flinee-guida%2F494-27032010-guida-per-lo-screening-e-la-diagnosi-del-diabete-gestazionale%2Fdownload.html&ei=5MWrUcPuPOGX7Qbhl4CIDQ&usg=AFQjCNFg0ZyIgiecFbnhOgAPEj-JXMe5GQ&sig2=4GaQVR6auvBnS3kqhGkUBA&bvm=bv.47244034,d.bGE