Utente 245XXX
Gentilissimi,
sono a richiederVi un consulto relativo all'ecografia addome completo eseguita stamane da mia mamma che riporta il seguente dato:
"Fegato nei limiti senza lesioni
Esiti colecistectomia
Normali le vie biliari
Non masse pancreatiche
Nei limiti l´asse portale milza
In particolare nella norma l´ aorta di calibro regolare senza alterazioni di parete
Nei limiti le sovraepatiche e la cava
Non versamenti addominali né adenopatie
Nei limiti i reni ;si segnalano cisti con aspetto semplice a ds di circa 5,5 cm ed a sn di circa 9 cm
questa con piccoli setti nei settori superiori ma senza vegetazioni di parete
Non dilatate le vie escretrici renali
Vescica ben distesa senza lesioni con buono svuotamento vescicale
Non masse pelviche
Si consiglia rivalutazione ecografica dei reni fra circa 1 anno"

A fronte di esami ematici eseguiti ultimamente dalla mamma che rivelano ipercalcemia, pth aumentato, ipercalciuria, macrocitosi eritrocitaria (ora corretta con assunzione vitamina B12) e lieve ematuria, chiedo se secondo Voi possiamo stare tranquille circa la natura di queste cisti.

Le dimensioni mi preoccupano un po’. La mamma dice di star bene. L’endocrinologo che si sta occupando di Lei per la tiroide per ora ha sospeso l’idroclorotiazide per vedere se i livelli ematici ritornano nella norma entro 3 mesi.

Non è necessario alcun approfondimento diagnostico (es. ecodoppler) secondo Voi per ora? Vi è probabilità di necessità futura di asportazione chirurgica delle cisti?

La mamma è ipertesa da 30 anni.

Grazie di cuore

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
il riscontro di cisti semplici dei reni è frequentissimo all'ecografia. Per "cisti semplici" si intende che si tratti di formazioni isolate, anche bilaterali, ma in numero non superiore alle 4-5 per lato. L'ecografia è molto sensibile nell'apprezzare variazioni che meritino particolare attenzione, lo specialista urologo - diciamo - si fida del referto dell'ecografista. Di per sè, la gran parte delle cisti non causa alcun disturbo, a parte quelle veramente molto grandi (es. 15 cm) che possono generare senso di peso oppure altri problemi per la possibile ostruzione parziale che posssono dare al deflusso dell'urina, variabile a seconda della loro posizione. Nel caso di sua madre non parrebbe di riconoscere nulla di preoccupante, difficile anche rapportare l'ipertensione con la presenza delle cisti, considerato che si tratta - come ci dice - di qualcosa presente da molto tempo. Come si diceva, a parte casi eccezionali, per le cisti che non causano disturbi non si pone alcuna indicazione all'intervento, ma solo ad un controllo ecografico cadenzato, nell'ordine dei 18-24 mesi.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
gentilissimo dottore,
La ringrazio infinitamente e di cuore per la Sua celere ed esauriente (nonchè rincuorante) risposta.
Le posso chiedere cosa si intende per "piccoli setti nei settori superiori ma senza vegetazioni di parete"?
grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
spesso le cisti non si presentano come "camere" uniche, ma piuttosto come raggruppamenti di concamerazioni attigue a grappolo, cosa che genera un'immagine ecografica quale quella rilevata nel caso in esame. L'importante è che le pareti di queste cisti risultino omogenee e regolari, cosa che ne conferma la sostaziale benignità.

Saluti