Utente 306XXX
Buongiorno,
la dermatologa, durante una visita, mi ha diagnosticato una dermatite atopica.
Ha richiesto al mio medico di base di prescrivermi ige totali e una prima visita allergologica.
Ho prenotato la visita per la prossima settimana, ma il il medico insiste nel non volermi fare la richiesta per le ige in quanto, secondo lui, sono superflue.
Cosa ne pensa?
Visto che ho faticato moltissimo a trovare un appuntamento a breve termine, non vorrei vedermi magari respingere perchè senza quelle analisi.
Ringrazio davvero anticipatamente,
Veronica

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
la diagnosi di dermatite atopica è clinica: nel Suo caso infatti è già stata posta dalla dermatologa senza l'ausilio di alcun test e non sarà modificata dal risultato del dosaggio delle IgE, qualunque esso sia. Consideri che la dermatite atopica è una malattia che - a dispetto del nome che ha - può colpire anche pazienti non atopici/allergici.
Il dosaggio delle IgE totali non può rappresentare un elemento imprescindibile per la visita allergologica che si accinge ad effettuare (e comunque potrà eventualmente essere eseguito in un secondo momento) e che verosimilmente comprenderà anche i "classici" test allergologici (per la valutazione dello stato di atopia e della presenza di sensibilizzazioni da contatto).
Saluti,