Utente 299XXX
buongiorno dottori vi ringrazio per la precedente consulenza.Sono una donna di 28 anni e ho fatto una serie d visite tra cui l ecocardiogramma dopo aver avuto un malore sul posto d lavoro con dispnea tachicardia e vertigini. inoltre ho avuto nel 2003 un episodio sincopale appena alzata dal letto dopo aver fatto due passi e uno nel 2008 dopo aver corso 15 minuti sul tais roulant , in quel caso non sono svenuta ma ho visto tutto nero per 5 minuti. Ho effettuato ecg , ecg da sforzo, ecocaardio e visita cardiologica e nn è emerso nulla.Però ho sempre la sensazione d cuore lento o troppo veloce associata a vertigini, la sera. Tutti attribuiscono i sintomi all'ansia, ma vorrei un vostro parere. V riporto i risultati dell ecocardiogrAmma VSX:DIAMETRO TELEDIASTOLICO MM 46,
DIAM. TELESISTOLICO MM 25,
SIV DIAST 8 MM, P POSTERIORE DIAST 8 MM,
FE 66%.RADICE AORTICA 30 MM ,
ATRIO SX 37 MM, CAVITA DESTRE : NELLA NORMA .
V MITRALE REGOLARE CONTINENTE
V AORTICA TRICUSPIDE CONTINENTE NON STENOTICA
V POLMONARE CONTINENTE NON STENOTICA
PERICARDIO NN VERSAMENTO...
mI è VENUTO UN DUBBIO COME MAI NON PARLA D VENTRICOLO DX? mi sta venendo paura d avere la dsplasia aritmogena anche perchè nn conosco le mie origini e vorrei indagare..mi dice se il mio referto ecocardiogramma è nella norma nonostante la mancanza d dati sul Ventricolo dx e se secondo lei sono a rischio aritmie?grazie cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il referto ecocardiografico descrive le sezioni destre, ovverossia atrio e ventricolo, nella norma.
Lasci stare quindi le ipotesi fantasiose. E' tutto nella norma.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
grazie dottore della risposta. Mi scuso se la disturbo ancora, per l'ultima volta, ma per quanto riguarda la sincope improvvisa avuta nel 2003 (senza avvisaglie) dopo alzata e fatti tre passi (mi sono ripresa subitissimo, sentivo tutto gà dopo 1 secondo ) e quella del 2008 in cui ho visto tutto nero dopo aver corso sul tapis roulant, sarebbe meglio indagare su eventuali aritmie? o i sintomi descritti non sono riconducibili ad aritmie? ed il fatto che ultimamente ogni tanto ho tachicardia( non forte) o cuore lento e leggera dispnea?Può essere solo ansia?.Essendo stata adottata, sono un po ipocondriaca, dal malore che ho avuto tre mesi fa. Grazie se mi risponderà. Cordiali saluti