Utente 244XXX
Cari Specialisti,
chiedo gentilmente una Vostra consulenza in merito ad eventi riguardanti colpi al petto.
Da circa un anno saltuariamente mi capita, durante la dormiveglia quando il corpo comincia a rilassarsi, di avvertire forti ed intensi colpi al petto tanto da provocarmi a volte pesantezza alla testa che puo' durare anche la mattina seguente.
Tutto parte dal petto, forte calore, colpo e pesantezza corporea generale; questi sono i passi degli eventi.
Una notte soltanto ho avvertito anche un formicolio al braccio sinistro...
Ho fatto comunque degli esami
1. ecocardiografia con esito :
Ventricolo sx di normali dimensioni....
atrio sx nei limiti
camere dx di normali dim.pericardio indenne
lembi mitralici ridondanti con atteggiamento ad incurvamento posteriore sistolico senza riguargiti valvolari
minimo rigurgito tricuspidalico.
esame nei limiti di norma
nei limiti di norma

.2 holter 24 ore, senza riscontrare nulla di anomalo,

Gli esami sono stati eseguiti per prevenzioni cardiopatie congenite.
Oltre a rivolgermi al mio medico di base per ulteriori accertamenti, vorrei avere un Vostro consulto in merito.
Lo stress quotidiano, l'apprensione per il lavoro che ad oggi è precario, potrebbe in qualche modo essere la causa di questi malesseri?
Ringrazio fin d'ora per la Vostra Risposta..
I miei Saluti
Matteo


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' probabile che lei soffra di banali extrasistoli, che possono essere facilitate dallo stress....
Se gli Holter sono risultati negativi, ma durante le registazioni non ha avuto sintomi, il valore diagnostico è nullo....
Non ci sono però motivi di preoccupazione...si tranquillizzi
Cordiali saluti