Utente 290XXX
Gentili dottori, il neurologo dopo avergli riferito che accuso cefalea da un mese a questa parte,dopo aver analizzato risonanza e angio risonanza all'encefalo e ai vasi intracranici, mi ha fatto eseguire un holter pressorio.
Non posso per ovvi motivi, riportare tutti i dati. Ci sono però delle variazione drastiche delle pressione. Ad esempio, alle ore 12 e 30 seduto a tavola parlando, la max è 170 e la min 110. Alle 14.00 la massima è 70 e la minima è 40. In quest'orario ho scritto che ho avvertito un mal di testa occipitale con senso di disorientamento e per pochi secondi ho provato un fastidio strano al petto al centro, come se dall'interno mi risucchiasse qualcosa, come se ci fosse una pausa, e non riuscissi a respirare. E questa una sensazione strana che per fortuna mi dura solo pochi secondi e mi è capitata solo 3 volte in questo ultimo mese.
Vorrei chiederLe
-se la variazione da me sopra riportata sia fisiologica e ovviamente se i valori riportati sono assolutamente normali.

-se la sensazione al petto possa essere correlata alla pressione e se concerne il cuore.

Con i limiti di una valutazione a distanza spero possiate aiutarmi.
Vi ringrazio della disponibilità e dell'attenzione.
Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è possibile darle risposte in questo modo.... l'Holter pressorio và interpretato e quindi solo chi lo ha analizzato può stabilire se i valori che lei riporta siano da considerare patologici o meno....
Saluti