Utente 307XXX
Buongiorno dottori, scrivo per una preoccupazione che mi è venuta improvvisamente sul mio stato di salute e soprattutto sul mio cuore.
Ho 25 anni e purtroppo negli ultimi quattro anni ho assunto cocaina per un numero inferiore alle dieci volte. L'ultima assunzione si è verificata una settimana fa circa, non ho avuto sintomi strani, ma da quel momento ho una strana sensazione al petto sinistro, soprattutto a riposo, come se avessi una 'presenza' che a destra non ho, ed è una cosa normale direte voi, ma è una sensazione strana che non ho mai avvertito prima, ed è quasi come una leggera pressione, tutto ripeto si verifica praticamente solo quando sono a riposo.

Ovviamente non ho nessuna intenzione di provare ancora quella sostanza, ma oramai che purtroppo è successo vorrei sapere se è possibile verificare gli eventuali danni che il mio comportamento mi ha creato.

Che esami posso farmi prescrivere per assicurarmi che il mio cuore sia sano come prima?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Credo di poterla rassicurare, fermo restando l'assoluta necessità di mantenere fede alla promessa che si è fatto di rinunciare a ripetere le assunzioni di cocaina....
Per sua tranquillità può eseguire una visita cardiologica con ECG e Ecocardiogramma.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore.

Dice che può rassicurarmi perchè con così poche assunzioni in un tempo così lungo è abbastanza improbabile avere dei danni?

C'è da dire che io questa strana sensazione la sento, e non ne capisco la causa.

Le chiedo un'ultimissima cosa: con i due esami che mi ha consigliato avrò la certezza al 100% praticamente di scoprire se ho causato danni al mio cuore, o no?

Grazie mille per il consulto e sì son sicuro che non si ripeterà perchè lo spavento è stato grande. Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il 100% inteso come matematica certezza non esiste in medicina, come nelle cose della vita...... ma con ottima approssimazione si....
Per la prima parte della domanda è per quello che la rassicuro.....
Saluti
[#4] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo dottore, un'ultimissima domanda ma puramente burocratica: c'è un modo per prenotare gli esami da lei consigliati senza passare dal mio medico di base il quale, sapendo che non ho nessun problema di questo tipo, non me li prescriverebbe mai a meno che io riveli la motivazione reale che ci sta dietro, cosa che non me la sento di fare?
Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ma che domanda è ????? O lei fà le indagini in convenzione con la prescrizione del medico di base o le fà privatamente.