Utente 307XXX
Buongiorno,

Dopo 15 anni da fumatore ho deciso un mese fa di smettere di fumare.
Il quantitativo medio di sigarette era di 20/giorno.

Negli ultimi mesi ho iniziato a soffrire di disfunzione erettile, credo che inconsciamente il desiderio e la forza di smettere di fumare sia dovuto a questo.

Vorrei sapere un vostro parare su quanto tempo è necessario per disintossicarsi dalla nicotina/sostanze annesse e riacquistare una migliore circolazione sanguigna.

Sono ovviamente consapevole che una risposta completa ed esauriente non è possibile via "forum".

Non ho tuttavia trovato informazioni sulle tempistiche medie dei benefici dopo aver smesso di fumare circa appunto la circolazione sangugna.

Ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se il suo problema ad avere una valida rigidità fosse solo legato al fumo di sigaretta, ma di questa causa o fattore predisponente stia attento a farne un dogma alla sua età, dopo alcuni mesi, dallo stop dell'assunzione di nicotina, dovrebbe riprendere la sua normale e fisiologica risposta sessuale.

Occorre ora sentire però in diretta un bravo andrologo e, nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.