Utente 240XXX
Buongiorno,
Ho 34 anni e circa 2 anni fa mi è stata diagnosticata una severa iperinsulinemia con ipoglicemia reattiva accompagnata da un aumento ponderale. Mi è stata prescritto il glucophage a colazione pranzo e cena che io ho sempre preso solo a pranzo e a cena per via del fatto che faccio colazioni poco abbondanti. e le cose si sono sistemate, compreso il peso che è tornato nella norma. Ho seguito la terapia per quasi due anni ma circa due mesi fa ho sospeso in quanto avevo diversi effetti collaterali, quali continua diarrea disturbi allo stomaco una marcata sudorazione continua e debolezza.Senza terapia non sono stata male ma ho notato un aumento ponderale abbastanza marcato (5 kg in un mese e mezzo) cosi ho deciso di riiniziare la terapia. Ora pero ho notato che ho valori molto bassi, non sopra i 65 anche dopo i pasti e non mi sento per niente bene. E' il caso di smettere o il fisico deve abituarsi?
Grazie infinite per l'attenzione
Elisa

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

è giunto forse il momento di un approfondimento diagnostico: effettui, al momento, una curva glicemica ed insulinemica da carico con glucosio e se vuole ci aggiorni pure.


Buona giornata.