Utente 307XXX
Buonasera, sono una ragazza di 20, assumo la pillola anticoncezionale da 3 anni e mezzo e al momento non ho particolari problemi di salute (anche se sto attendendo le analisi per una possibile celiachia).
Da circa 3 anni, ogni tanto (non è qualcosa di regolare, a volte succede una volta al mese, a volte passano mesi e mesi senza che accada nulla) si forma una pallina dura proprio alla base del cranio, sul lato sinistro in prossimità dell'attaccatura dei capelli. Il punto è sempre lo stesso, non ha mai cambiato localizzazione. Le dimensioni sono all'incirca sempre le stesse, pressoché come una nocciolina. La pallina compare, dura come il cemento al tatto e indolore, poi quando mi accorgo che c'è e la tocco, comincia a fare male. Questo gonfiore permane per circa 1-2 giorni, poi la pallina sparisce, ma ritorna il giorno dopo per poi sparire entro un paio di giorni. Dopo circa 4-5 giorni dalla formazione, sparisce e non si fa vedere per mesi. Secondo il medico di base potrebbe essere una ghiandola e non si è mai preoccupato della cosa. Il problema è che appare e scompare rapidamente per cui è complicato mostrarla al medico o addirittura ad uno specialista! Inoltre l'anno scorso ho effettuato una RM all'encefalo per una sospetta neurite ottica (mai confermata perché la diagnosi probabilmente era sbagliata in quanto ho avuto un distacco di retina poco tempo dopo). La risonanza non ha evidenziato alcun tipo di problema. Di cosa si può trattare? Un linfonodo? Una piccola cisti? Ringrazio in anticipo della disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Le caratteristiche e la tempistica, di comparsa e scomparsa, fanno pensare ad un piccolo linfonodo.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per avermi risposto così rapidamente. È motivazioni di questo ingrossamento possono essere le più svariate, immagino. Giusto? Comunque ho ritirato le analisi del sangue che sono negative per quanto riguarda la celiachia ma ancora una volta ho la formula leucocitaria inversa (è così da più di 10 anni). Ci sono soluzioni o esami da fare per controllare questo presunto linfonodo? Grazie ancora per la disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non ci sono accertamenti specifici. Solo il controllo clinico da parte del medico.

Cordialmemte

[#4] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Bene, farò in modo di far controllare al medico il problema ogni volta che si manifesterà. La ringrazio ancora.

Distinti saluti
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.


[#6] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Scusi se La disturbo nuovamente, ma pensandoci bene, mi appare soprattutto nei momenti di stress.
Non potrebbe essere una cisti "da stress"?
Mia mamma aveva una cosa simile sul polso..
Scusi ancora se Le ho dato questa informazione solo ora.
Buona domenica
[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi dispiace. Non esiste a cisti da "stress".


[#8] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Come non detto, allora. Pensavo potesse essere una cisti, una ghiandola o qualsiasi altra cosa che si gonfia in particolari momenti di stress.

Scusi ancora per il disturbo.
[#9] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Come non detto, allora. Pensavo potesse essere una cisti, una ghiandola o qualsiasi altra cosa che si gonfia in particolari momenti di stress.

Scusi ancora per il disturbo.
[#10] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla, si figuri.