Utente 302XXX
Salve,

poco tempo fa per sottopormi ad un piccolo intervento ho fatto un'ecografia nella zona dell'addome e mi sono state riscontrati due piccoli angiomi:uno al fegato e uno al rene. Il chirurgo, che successivamente mi ha operato e che ovviamente avrà visionato l'ecografia, mi ha detto di non preoccuparmi assolutamente poiché sono "stupidaggini", e che per prassi mi chiamerà prossimamente per eseguire una TAC.
Nonostante ciò io sono comunque un pò preoccupato e chiedo:

E' possibile confondore un angioma con un qualcosa di più grave? Se l'ecografo non è bravissimo magari...
E' possibile che una persona che ha angiomi è predipsoto nel tempo a sviluppare altri tipi di tumori?

Sono ovviamente disposto a fare altri tipi di accertamenti, magari rifare l'ecografia se fosse necessario.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se l'ecografista non è esperto tutto è possibile, se è confermata la diagnosi non vi è evidenza clinica di degenerazione in forme tumorali maligne.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore,

ma a questo punto non dovrebbe essere esperto nemmeno il chirurgo che ha visionato l'ecografia?

Mi dice gentilmente se una persona che ha angiomi è predisposto nel tempo a sviluppare altri tipi di tumori?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se l'ecografista non è bravissimo lo ha detto lei, quindi le ho risposto per quello che ha chiesto, sulla seconda domanda già le ho risposto di no.
Saluti.