Utente 293XXX
Buonasera gentili dottori,
scrivo per avere un consulto riguardo questo sintomo. Da qualche giorno avverto all'altezza del petto delle palpitazioni, come se qualcosa pulsasse proprio sulla superficie del petto. Non dura molto, questione di secondi, ma si ripete a volte con intervalli di qualche minuto. Due mesi fa ho fatto una visita cardiologica con elettrocardiogramma per delle extrasistole che avevo avuto. Tutto perfettamente nella norma, ma la dottoressa che mi visitò mi consiglio di fare un ECG per sospetto prolasso della mitrale. Mi disse che non c'era urgenza, comunque.
Ho smesso di fumare da tre mesi, però consumo tè ( almeno una scatoletta al giorno ) e sono un soggetto ansioso.
Devo preoccuparmi per questi sintomi?
Ah, il 21 di questo mese ho l'ECG , devo riportare questi sintomi al dottore?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non deve preoccuparsi per le extrasistoli, ma se vuole sentirne di meno deve ridurre l'uso di te..... ovviamente ha fatto bene a smetter di fumare.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio dottore, e mi scuso per la risposta tardiva, ho avuto problemi con la rete!
Ho fatto la visita con ECG ed è risultato tutto perfettamente sano, non c'è prolasso della mitrale, solo una lieve insufficienza della tricuspidale, che a detta della cardiologa non è nulla di grave.
Però le extrasistole continuano, a volte si presentano mentre sono in piedi, a volte a letto, altre dopo uno sforzo improvviso.. e durano pochissimo, ma questo palpitare sul petto è fastidiosissimo e mi agita..
Proverò a ridurre il tè a questo punto. La ringrazio ancora, il vostro servizio è davvero molto utile!