Utente 595XXX
Buonasera. Qualche giorno fa ho avuto un rapporto con la mia ragazza.. Dopo che abbiamo fatto un rapporto orale, lei mi ha confidato di aver sentito sapore di sperma, eppure prima di allora non avevo avuto nessun orgasmo. La mia domanda è: è possibile che si abbiano perdite di sperma prima di raggiungere un orgasmo? Mi preocupo perchè solitamente faccio sesso senza preservativo, e poco prima dell'eiaculazione interrompo subito il raporto. Non vorrei quindi trovarmi in condizioni di una gravidanza inaspettata. Vi ringrazio! Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
il "sapore di sperma" che ha sentito la sua ragazza è dovuto molto probabilmente al liquido pre-eccitatorio (prima dell'eiaculazione) che è prodotto in prevalenza da due ghiandole poste vicino all'uretra nel tratto in cui passa attraverso il piano perineale e che sono chiamate ghiandole di Cowper dal nome di chi le ha per primo descritte. Questo liquido di solito non contiene spermatozoi ma non sempre questo è vero e quindi attenzione a rapporti non protetti dall'inizio del rapporto sessuale , cioè senza preservativo, e all'uso del coito interrotto come metodo contraccettivo.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente, come detto dal collega spesso in fase di eccitazione può uscire una sostanza preeiaculatoria senza potere di fecondare
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
rimane sempre però l'incertezza che queste secrezioni preeiaculatorie non contengano spermatozoi "attivi". Quindi, come si dice a Firenze , meglio aver paura che buscarle.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com