Utente 293XXX
Salve...ho 50 anni e dopo un operazione con resezione metà distale del tenue causata da infarto intestinale sono stato ricanalizzato con anastomosi ileo-colica. Dopo 2 settimane dall' intervento sono stato dimesso dall' ospedale ma seguendo una dieta consigliata dalla dietologa continuo ad avere una diarrea costante specialmente dopo aver bevuto con forti scariche di aria. Ora non capisco se il mio intestino presenta dei problemi per l'assimilazione del cibo e dei liquidi; assumo come consigliato dai dottori pastiglie di Dissenten e dei fermenti lattici ma anche se le feci si sono un pò densificate continuo ad avere queste scariche...Secondo voi è normale ? Cerco di evitare legumi e derivati del latte consumando molta frutta per la mia mancanza di potassio. attendo un Vostro parere per limitare questo fastidio.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Certo,e'necessario un periodo di adattamento durante il quale van seguite scrupolosamente le indicazioni dietetiche e farmacologiche.Tranquillo.
[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Ok....grazie della sua tempestiva risposta....Spero che questo periodo di adattamento passi il piu presto !!! Sono passate già 2 settimane....
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In genere ci vuole un po'di piu'.
[#4] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,se il problema persiste,chieda al curante se può assumere della colestiramina.Il farmaco e' utilizzato proprio nei casi di resezione ileale in cui gli acidi biliari non vengono riassorbiti (per l'assenza di questo tratto intestinale)quindi riversandosi nel colon richiamano liquidi procurando scariche diarroiche.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio dottore..qualcuno mi ha detto che potrei giovarmi di una terapia con resine che legano gli acidi biliari; la colestiramina fa parte di queste resine ???
Grazie
[#6] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Si è una resina.
[#7] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera
Ho chiesto ai medici che mi hanno curato sull' uso della colestiramina per ridurre le scariche diarroiche ma mi hanno risposto che è un medicinale antiquato e non adatto alla mia patologia..Ora continuo con dissental accompagnato da diosmectal ma vedo poco beneficio.
Vorrei che qualcuno sapesse spiegarmi come mai dopo circa 10 minuti dopo i pasti accuso delle scariche diarroiche nelle quali sono presenti solo liquidi...probabilmente quelli che accompagno i pasti; com'è possibile tecnicamente che i liquidi arrivino cosi velocemente al retto ??
E non capisco come mai se bevo fuori pasti non avverto nessuno di questi disturbi ??
Grazie
[#8] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Non ho assolutamente sostenuto che si trattasse di un farmaco di ultima generazione,ma il fatto che continui ad essere in commercio significa che viene ancora utilizzato.Comunque ribadisco l'indicazione nella resezione ileale.Del resto mi sembra che ha provato di tutto e pertanto ..............(tranne in presenza di controindicazioni assolute)
Saluti
[#9] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio della sua tempestiva risposta; contatterò al piu presto i dottori... ma per la mia domanda "tecnica" sul fatto di scricare dopo 10 min.solo liquidi....
Grazie
[#10] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Dopo l'assunzione di cibo nell'intestino si riversa una maggiore quantità di bile(con sali e acidi biliari che non essendo assorbiti per la resezione dell'ultimo tratto ileale,procurano l'effetto osmotico a cui mi riferivo).Se assume solo liquidi tutto ciò non avviene in quanto essi da soli non stimolano la secrezione biliare e quindi manca l'osmosi.
Saluti
[#11] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore..le sue risposte tempestive sono sempre molto esaurienti !!!
Cordiali Saluti
[#12] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Finalmente il mio dottore mi ha prescritto il Questran anche se è un farmaco che non conosce.
Chiedevo qual'è la giusta dose di somministrazione. Ho capito dal "bugiardino" di assumerlo prima dei pasti una bustina al giorno e mezzora dopo la colazione. Ho letto che il farmaco rallenta l' assorbimento di eventuali integratori tipo vitamine o ferro...E' vero questo fatto ed eventualmente visto che devo assumere al mattino acido folico che sono carente come faccio a evitare questo fatto di malassorbimento ?? Lo assumo prima e poi il Questran ??
Grazie infinite e Cordiali Saluti
[#13] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma la prescrizione di un farmaco ,non può prescindere dalle conoscenze che ha del paziente il medico curante..Certamente a distanza non posso essere io a decidere se può assumerlo in quanto la segnalazione del farmaco per il suo problema (da parte mia) era per un ulteriore possibilità di trattamento.Documentarsi su effetti collaterali e controindicazioni e' imprescindibile,infatti la carenza di folati(di cui solo ora parla) ne sconsiglierebbe l'assunzione.In poche parole le nostre consulenze sono eventualmente di supporto ma non sostitutive di decisioni diagnostiche e terapeutiche che sono di competenza SEMPRE del curante.
Saluti
[#14] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
La ringrzio comunque..
Cordiali Saluti
[#15] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno Dottore ..Certamente non voglio sostituire il suo parere a quello del mio medico curante come lei dice ma i suoi consigli di sicuro possono migliorare la terapia assunta dal mio dottore nei miei confronti.
Ieri ho assunto la colestiramina prima dei pasti ed ho avuto subito dei benefici !!!! Nessuna scarica liquida e la notte ho dormito tranquillamente a parte una scarica gassosa. Visto che non esiste una precisa metodologia per l'assunzione del farmaco e visti i problemi per l'assimilazione di integratori esterni (acido folico) volevo chiederle se la teoria del mio medico va bene: assumere alle ore 7.00 acido folico , fare colazione , assumere altri farmaci ( Lyrica per neuropatie) e dopo 2 ore assumere una bustina di colestiramina; prima di cena assumere ancora mezza bustina del farmaco.
La ringarzio anticipatamente.
Cordiali Saluti
[#16] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Perfetto e mi tenga al corrente(se vuole).
Saluti
[#17] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Non volevo aprire un altro consulto; chiedo solo una spiegazione tecnica dell' intervento che ho subito: resezione metà distale del tenue - Emicolectomia dx - lieostomia terminale
Quale parte di intestino tenue mi è stata asportata ? Digiuno o ileo ??
Mi è stata asportata pure la valvola ileo ciecale ?
Grazie
[#18] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
E' stato asportato il tratto di intestino tenue vicino alla valvola, ovvero l' ileo, la valvola ileocecale e la porzione destra del colon.
Prego.
[#19] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore delle sue tempestive risposte !!!
Grazie mille
[#20] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Ormai sono passati quasi 3 mesi dalla canalizzazione e il problema persiste.... ;-( specialmente il meteorismo è sempre presente e dopo il pasto di mezzogiorno è in crescente aumento...qualcuno sa spiegarmi come mai si forma tutta questa aria o gas e anche nel giro di una decina di minuti e un modo per curarmi..
Grazie
[#21] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Perché si è modificata l'anatomia intestinale.
Modificando alimentazione, abitudini alimentari o eventualmente ad assumere farmaci su indicazione del su medico. Prego.
[#22] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore della Sua tempestiva risposta ma ormai la mia pazienza si sta esaurendo...tutti mi dicono che ci vuole tempo e che la situazione tornerá normale ma purtroppo alterno giorni "quasi " normali a quelli con continue scariche. Assieme al mio Medico ho provato vari farmaci: colestiramina, Stopper, dissenten ma non riesco a mettermi in riga.Se ha qualche farmaco alternativo da consigliarci.
La ringrazio anticipatamente.
[#23] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non è possibile e corretto fornire indicazioni farmacologiche a distanza, puo' pero' sentire il parere di un gastroenterologo.
[#24] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Si, ho appuntamento a Brunico il 10 ottobre e poi le faccio sapere.
grazie mille
[#25] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Mi sono dimenticato di scrivere che il mio Dottore mi ha detto di provare una settimana fa il farmaco Motilex..Sembra vada un pò meglio ma va a giornate...se qualcuno sa darmi un parere sul farmaco consigliatomi..
Grazie
[#26] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si,puo' essere una possibilita'.
[#27] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Se perpiacere mi sa dire l' effetto del farmaco che ne dal mio dottore ne dal "bugiardino" non l'ho capito.
Grazie infinite..
[#28] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Procinetico. Aumenta la motilità intestinale.
[#29] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore !!!
[#30] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Ormai sono passati quasi 4 mesi dalle mie operazioni e resenzioni intestinali ma i miei problemi continuano...durante il giorno ho una vita abbastanza normale con poche scariche intestinali ma dopo cena devo "correre" diverse volte al gabinetto con feci "acquose" e poi conpare il meteorismo esagerato che mi perseguita tutta la notte accompagnato da forti rumori intestinali disturbandomi il sonno..Vorrei un consiglio da un gastroentologo su come alleviare questi disturbi; tutti mi dicono che ci vuole pazienza ...ho provato a controllare se alcuni cibi possano essere la causa di questo meteorismo ma non noto nessuno in particolare..Per il fastidio non assumo nessun farmaco a parte il Motilex consigliatomi dal medico ma non vedo nessun miglioramento.
Un grazie enticipato
[#31] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Finalmente sono stato da un esperto gastroenterologo..ecco la sua terapia: dieta ad alto contenuto di carboidrati, pasti piccoli e frequenti; Lansoprazolo 30 mg al mattino e a digiuno; Normix 2 cp x 2 die per 6 gg ogni mese seguiti da Dicofarm e inoltre Creon 10000 2 cp x 3 die ai pasti; integratori polivitaminici...Ora sono passate oltre 2 settimane e noto un piccolo miglioramento ma alla sera sempre solita storia: meteorismo e scariche...non so piu cosa fare !!
Qualcuno sa darmi un ulteriore consiglio ?? Ringrazio anticipatamente
[#32] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Salve...ritorno da voi...ho eseguito la terapia ed effettivamente con l'antibiotico Normix stò meglio ma appena chido il ciclo antibiotico (che faccio una volta al mese) i problemi ritornano; domanda: posso continuare con antibiotico (al limite prendere una compressa sola al giorno) tutta la vita ??? Quali effetti secondari possono nascere??
Eventualmente un alternativa ??
Grazie
[#33] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Se ha consultato un esperto gastroenterologo e la terapia consigliata ha comportato miglioramenti,penso sia giusto ascoltarlo per gli ulteriori chiarimenti che lei richiede.
Saluti