Utente 293XXX
Gentilissimi dottori,scrivo per mio padre,55enne,iperteso dall'età di 26 anni,in cura con aprovel 150 mg e lasix 50 mg.
Due settimane fa l'ho portato al pronto soccorso,poichè la pressione arteriosa era 213/90.
Non appena siamo entrati per prima cosa le è stato fatto un elettrocardiogramma che dice: Non alterazioni in senso ischemico acuto.
Poi le è stata somministrata una compressa,che le ha fatto scalare la pressione a 140/80.
è stato dimesso con indicazione di rivolgersi ad un cardiologo di fiducia.
Domani infatti,deve effettuare la visita cardiologica.
Il giorno dopo l'accaduto(la crisi ipertensiva)le ho fatto fare le analisi del sangue,tutti nella norma,tranne la colesterolemia 251.
Ha quindi ridotto tutti gli alimenti che evidentemente hanno contribuito all'aumento del colesterolo.
La mia preoccupazione è che l'ipertensione e il colesterolo abbiano potuto causare danni alla carotide ed al cuore.
In maniera approssimativa è possibile sapere se tali valori sono già rischiosi per eventuali problemi vascolari? Domani ha la visita cardiologica e mio padre teme che gli venga preiscritto l'esame ecocolodopler tsa,perchè appunto è molto ansioso di sua natura,e ha gia paura che vengano documentate anomalie,si figuri che l'ultimo esame del sangue lo ha fatto all'età di 17 anni,perchè ha una paura matta di medici,medicine,ed ospedali.
Mio padre è molto ansioso di fatti al pronto soccorso gli hanno dato 15 gtt di tranquirit.
Spero in un vostro riscontro,a scrivervi è un ragazzo di 21 anni preoccupato.Aggiungo che oggi ho fatto fare l'esame del colesterolo in farmacia,ed è risultato 154.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Iniziamo col dire che il Lasix, oltretutto a 50 mg al giorno, e' controindicato nella terapia dell'ipertensione.
Non ho altri dati (peso del paziente, esami ematochimici di funzione renale, elettroliti, abitudine al fumo, etc) per esserle piu' utile.
La ipercolesterolemia se non regredisce in pco tempo con una dieta e' da trattare con statine.
Ovviamente devo dare per scontato che suo padre non sia fumatore.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  


dal 2014
Gentilissimo dottore,nel precendente post chiedevo consigli per mio padre.
Adesso sono io che ho bisogno.
Ho 22 anni,fumatore da quando ne ho 14.
circa 3 mesi ho fatto una gastroscopia con questo esito:Nulla in faringe e seni piriformi. Esofago ben distensibile all'insufflazione d'aria.
Mucosa liscia e rosea. Linea Z di aspetto normale. Cardias ipocontinente per ernia iatale da scivolamento assiale con evidente reflusso gastroesofageo. Pareti gastriche ben distensibili all'insufflazione d'aria. Mucosa gastrica di aspetto normale. Piloro in sede e pervio.
Bulbo e seconda porzione duodenale di aspetto normale.
Il problema è che sono giorni che ho come la sensazione di avere mancanza d'aria,e sento oppressione al petto,come se avessi una palla al torace(mi scusi il termine poco professionale)
a quale specialista dovrei rivolgermi?
sono un po preoccupato perchè temo problemi coronarici,intanto sto cercando di smettere di fumare.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi non deve tentare di smettere di fumare, smetta e basta, come fanno tutti.
Ridurra' il rischio di cancro , ictus ed infarto ,
Puo' anche eseguire un ECG, ma l' ECG non cura.
Arrivederci
[#4] dopo  


dal 2014
Dottore ha ragione nel dire che devo smettere.
Comunque il medico mi ha fatto la ricetta: visita cardiologica con ecg
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lo esegua.
Ma ovviamente risultera normale.
L avere un ECG normale non rende immuni dalle patologie che le ho elencato, ne' dalla morte improvvisa.
L importante è azzerare, per quanto possibile, i fattori di rischio
Altrimenti non ha senso fingersi preoccupati per la propria salute
Cordialita
Cecchini
[#6] dopo  


dal 2014
Dottore io sono gia due giorni che ho buttato via le sigarette,comunque il medico di famiglia ha detto che visti i sintomi che presento,anche se l'elettrocardiogramma è normale,è probabile che il cardiologo possa decidere anche di procedere con altri accertamenti(ecocardiogramma)
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Segua le prescrizioni del suo Medico e del suo Cardiologo.
Arrivederci
[#8] dopo  


dal 2014
Dottore mi scusi se torno a disturbarla.
Il centro unico prenotazioni mi ha prenotato visita ed ecg per il 13 novembre,un pò lontanuccio,ma devo aspettare.
Il problema è che la sintomatologia persiste,specialmente la sensazione di mancanza d'aria.
Secondo la sua esperienza,il reflusso gastrico,o l'ernia iatale,potrebbero dare questi sintomi?Sono molto preoccupato,il medico mi ha detto che potrebbe essere utile rx torace,solo che negli ultimi tempi a causa di problemi cervicali e lombari,sono stato sottoposto a molte radiazioni.
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io non faccio il mago...sono un medico.
Non so perche' il suo medico le abbia prescritto la Rx del torace: io non ho la possibilita' di ascoltare il suo torace.
Quindi ascolti il suo medico
Arrivederci
[#10] dopo  


dal 2014
Il medico mi ha ascoltato il torace e mi ha detto tutto ok. Comunque dottore mi scusi per il disturbo,aspetterò la visita cardiologica.
[#11] dopo  


dal 2014
Gentilissimo dottore,lei è sempre stato cosi gentile nel rispondermi sempre,e spero di non disturbarla nuovamente,ma ho bisogno di un consiglio,sempre con i limiti di un consulto online.
Io ho 22 anni,nell'agosto 2012 ho deciso assieme al medico di famiglia a fare una rm encefalo per indagare su un piccolo tremore agli arti superiori presente dall'età infantile che si accentua con l'emotività,e per un dolore alla mascella che poi ho scoperto che a causarlo è la mia brutta malocclusione dentale.
Questo esame ha documentato la presenza "di minute focalità iperintense nelle sequenze a tr lungo nella sostanza bianca parietale bilaterale,ASPECIFICHE.
Poi in sede mesiale temporale dx un altro piccolo focolaio tenuemente iperintenso ,a fianco a quest ultimo reperto,il neuroradiologo scrisse "utile consulenza specialistica",pechè quest ultimo focolaio è a loro detta in una localizzazione un pò particolare che sarebbe potuta essere responsabile di condizioni che io non ho mai presentatO(forse l epilessia)
Le lesioni aspeficiche invece sono state considerate di minore significato clinico.
Vado da un neurologo privato,controlla la rm e mi visita,mi dice che quelle lesioni potrebbero non essere patologiche,che potrebbero essere perinatali,e di fare un contollo dopo 12 mesi,cosa che io ho fatto anche perchè è comparso un disesquilibrio soggettivo,nel senso,non vedo le cose girare,ma io mi sento instabile,proprio come se camminassi su un materasso.
La rm è risultata invariata.
Ora io ho pensato che forse sarebbe il caso di indagare,un'eventuale pervietà del forame ovale,potrebbe essere responsabile di quando descritto IN NMR?IO IL 20 DICEMBRE ho una visita cardiologica ma con elettrocardiogramma,potrei parlare col cardiologo di queste lesioni,magari mostrandogli la rm in modo tale che lui potrebbe prendere in considerazione il fatto di fare la prossima volta un ecocardiogramma?spero di non averla disturbata è che sono un pò preoccupato.
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la lesione descritta fosse descritta come ischemica sarebbe bene escludere una pervieta' del forame ovale (il che si fa con un ecocolordoppler cardiaco, transtoracico e transesofageo ed un "test a microbolle").
Ne parli con il cardiologo che la visitera'
Cordialmente

cecchini
[#13] dopo  


dal 2014
Gentile dottore le lesioni hanno aspetto aspecifico,mentre il focolaio temporale mesiale dx era stato ritenuto di non univoca interpretazione.
Quello di cui non mi capacito io ,quando il neurologo mi disse probabili alterazioni senza significato patologico,come fa ad essere in un cervello di un 22 enne?per questo ho pensato ad un eventuale forame ovale..Questa sensazione di disequilibrio farebbe pensare a questo,oppure è una sintomatologia aspecifica? Comunque dottore,gentile come sempre,la ringrazio per la risposta.
[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sede temporale della lesione non spiegherebbe i disturbi dell'equilibrio.
Cordialita'
cecchini
[#15] dopo  


dal 2014
Grazie mille dottore,è veramente gentile. Le farò sapere cosa mi dirà il cardiologo. Buon serata
[#16] dopo  


dal 2014
dottore buon pomeriggio,ieri ho fatto la visita cardiologa.
Quando mi ha steso sul lettino mi è venuta un pò di ansia e mi cominciava a battere forte il cuore,infatti dall ecg è risultata una tachicardia sinusale 120 battiti.
Comunque mi ha preiscritto un doppler trans cranico e un ecocardiogramma transesofageo