Utente 218XXX
Gentili dottori, vorrei avere un chiarimento circa un evento accadutomi settimana scorsa. Dopo aver fatto colazione come al solito ( pane, marmellata e the ) decido di iniziare a studiare.. A pranzo mangio 2 tramezzini una coca cola e un caffè zuccherato. Inizio ad accusare forte cefalea con blefarospasmo e nausa. Verso sera inizio ad accusare malessere generale alché ho subito pensato ad un calo ipotensivo (110/60). Mi viene misurata la glicemia perché sudavo dalle mani e iniziavo ad avere parestesie alle labbra e arti. Glicemia = 44mg/dl. Corro in PS dopo aver assunto acqua e zucchero perché ho iniziato ad avere tremori diffusi. Dopo alcune ore in osservazione vengo dimesso con diagnosi di IPOGLICEMIA REATTIVA. Premetto che non ho familiarità col diabete. Inizio quindi a controllare la glicemia sia basale che post prandiale con valori leggermente fuori dagli standard. Mi ricapita un episodio di pre-sincope risoltosi spontaneamente nel giro di poco. Mi sento sempre accaldato con malessere generale.
AIUTATEMI A CAPIRE PER FAVORE.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

se la Sua giornata alimentare è stata quella descritta...non deve stupirsi se al termine e dopo un impegno intellettivo qual'è quello di studiare ha vissuto uno stato ipoglicemico.

Forse è giusto che regolarizzi meglio i Suoi pasti!


Cordialmente.