Utente 860XXX
Buongiorno,
mia figlia, 20 anni, recentemente ha effettuato (dietro prescrizione del medico di base) un'ecocardiogramma che ha dato il seguente esito:
Radice aortica di normali dimensioni. Atrio sinistro nella norma. Lieve prolasso della valvola mitralica con minima insufficienza. Normali dimensioni e spessori parietali del ventricolo sinistro. Normali dimensioni e funzione sistolica ventricolare destra. VCI di normali dimensioni e collassabile > 50% con l'inspirium. Funzionalità sistolica conservata.
Ha consigliato un successivo controllo ecografico tra 2 anni, mentre il medico di base le ha suggerito un ulteriore visita cardiologica con elettrocardiogramma.
Cosa ne pensa? Si tratta di un difetto moderato o dobbiamo preoccuparci?
La ragazza svolge moderata attività fisica in palestra 3 volte a settimana. Dobbiamo osservare particolari precauzioni?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Va sempre distinto il vero prolasso mitralico, che spesso richiede l'intervento cardiochirurgico, dai banali atteggiamenti prolassanti di uno dei lembi, che invece vengono considerati varianti della normalita'.
Sua figlia parrebbe essere affetta solo da quest'ultima e pertanto non vi sono controindicazioni all'attivita' fisica
Si tranquillizzi
arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 860XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la cortese risposta, dunque secondo lei non è necessario, per ora, approfondire con un'ulteriore visita ed elettrocardiogramma?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare proprio di no
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 860XXX

Iscritto dal 2008
Grazie ancora