Utente 162XXX
Salve, ho 34 anni ma da molti anni ho una altelana di prestazioni, spesso mi capita di avere difficoltà soprattutto nel mantenere l'erezione durante un rapporto, e quando sono nel momento di eiaculare ho si una sensazione di piacere ma spesso ho anche una sensazione di come pizzicare o di fastidio, da rimanere fermo immobile perchè se mi muovo o se lei si muove ho quasi dolore, ho l'ipotiroidismo di Hashimoto prendo l'eutirox e per 10 anni ho preso la propecia (che ho smesso da più di 3 anni), e a 12 anni mi è stato tolto un varicocele.Sono stato 10 anni fa da un andrologo (senza però dire del pizzicare perchè ancora non me ne rendevo conto) mi ha fatto una ecografia con questo esito regolarità dei reni, vescica e prostata, non segni di varicole bilateralmente, lui mi ha detto che avevo ansia da prestazione e mi ha dato profasi HP 500 1 fl a settimana per due mesi e il cialis e prendendo quello devo dire che le mie prestazioni sono notevolamente migliorate, mi sentivo con il cialis molto più forte. Poi però mi sono continuati i problemi e l'anno scorso sono ritornato da un andrologo che mi ha solo visitato 5 minuti senza eco e non mi ha trovato nulla di che, però mi ha chiesto se mentre vengo sento pizzicare e lì x lì ho risposto di no ma mi ha acceso la lampadina e sembrerà difficile da credere ma da lì ho incominciato a capire che non provo solo piacere quando vengo anche se non mi succede sempre, comunque a lui non l'ho detto e lui mi ha fatto fare queste analisi del sangue con questi risultati, considerate però che 3 ore prima avevo preso l'eutirox come ogni mattina e mi hanno detto che questo ci potrebbe incidere, ormone follicolo stimolante(FSH) 1.5 Ormone Luteinizzante(LH) 1.6 Prolattina 5.4 Testosterone 3.6 quindi fuori dal limite ho la prima analisi Ormone Follicolo stimolante che negli uomini dovrebbe stare tra 1.8 e 17. Ho lasciato detto alla segretraria del dottore che avevo preso l'eutirox e se c'era qualcosa che non andava di farmi richiamare ma il dottore non mi ha più chiamato, però ho sempre questi problemi nel mantenere l'erezione, con buoni momenti diciamo sufficienti ma molti altri dove faccio fatica, ho molte diificolta a fare l'amore ad esempo per 2-3 giorni di fila, mi sento molto scarico e una erezione come l'avevo il primo giorno non mi riesce riaverla,poi mi sembra anche di durare meno e per periodi anche durante il risveglio o durante la giornata non mi sento mai eccitato, poi ci sono dei periodi dove mi sento meglio anche la mattina, più vivo ma mai bene come credo mi dovrei sentire,cosa mi consigliate? Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il lungo post che ci trasmette definisce un disagio che,però,non dovrebbe riservare delle sorprese negative nella diagnosi andrologica che,a mio avviso,dovrebbe anche prevedere un ecocolordoppler penieno dinamico.Inoltre,la non convivenza porta ad una continua ansia da prestazione legata al rapporto progrmmato.La presenza,o meno di erezioni spontanee,così come la sensazione di formicolio,non hanno alcun valore diagnostico e prognostico,anche in considerazione della negatività della visita andrologica.Va da se che anche una tutela psicosessuologica andrebbe prevista.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore è stato molto gentile a rispondermi, mi scusi ma quindi il fatto che abbia assunto l'eutirox prima delle analisi del sangue non ha influito sui risultati? Quel valore ormone follicolostimolante(FSH) 1.5 fuori dai limiti (1.8-17) quindi non significa nulla? Per tutela psicosessuologica cosa intende?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...li valori dell'FSH non danno informazioni circa il benessere sessuale,in quanto si riferiscono al potenziale di fertilità..Per tutela psicosessuologica significa non escludere il ricorso a tale figura professionale.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Quindi per colpa di questo valore sono a rischio infertilità? Devo fare dei controllo anche su questa cosa?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...credo che lo specialista incontrato Le abbia dato informazioni sulla grandezza dei testicoli,molto più significativa di valori numerici e percentuali.Un uomo,alla sua età,dovrebbe ben conoscere il proprio potenziale di fertilità,avendo eseguito,perlomeno,uno spermiogramma.Comunque,non si allarmi e segua i consigli avuti.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
a me quello che preoccupa di più è che ho difficoltà a mantenere l'erezione e anche a eiaculare se ho fatto l'amore il giorno prima, ma me lo ha sempre fatto e ormai ci sono abituato ma non credo sia normale dottore