Utente 308XXX
Buongiorno, mi chiamo Loredana e vi contatto per chiedere un parere riguardo a un dolore persistente al polso. Tempo fa ho fatto uno sforzo per sollevare una valigia e da allora ho dolore che si accentua nei movimenti di pronazione - supinazione della mano e un sollevamento dell'ulna rispetto al radio. la dottoressa ortopedica che mi ha visitato dice escluderebbe una frattura , pensa piuttosto ad una lesione dei legamenti o della cartilagine triangolare. Cosi mi ha prescritto una radiografia comparativa dei polsi e una risonanza magnetica che dovrò eseguire a breve. Mi ha anche detto che gli interventi al polso sono un pò invasivi e si fanno in centri specializzati, e forse solo in un centro fanno le artroscopie di polso. La mia preoccupazione è questa: nel caso non sia indicato fare un intervento, qual'è il rimedio a questa situazione a parte le solite creme antiifiammatorie che metto da 2 mesi, (ho fatto anche un'infiltrazione di anestetico locale e idrocortisone che mi ha fatto passare il dolore per circa un mese). La ringrazio in anticipo per i suoi consigli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

se una risonanza magnetica dovesse confermare una lesione completa del legamento triangolare, responsabile di una sub-lussazione dell'epifisi distale dell'ulna, c'è l'indicazione all'intervento chirurgico artroscopico.

In questo caso, le infiltrazioni locali o il tutore rigido sono solo dei palliativi temporanei.

Buona serata.