Utente 123XXX
Buonasera,

ho effettuato diversi tamponi tra cui quello per la ricerca clamidia.
Sono fortunatamente risultati tutti negativi, ma mi è sorto il dubbio che possano essere stati falsati da alcuni medicinali assunti pochi giorni prima dell'esame, nello specifico Tachidol e Oki. Ho questo dubbio soprattutto perchè i disturbi persistono ancora (perdite abbondanti, soprattutto acquose o gialle) e dolori frequenti al sedere (che ho sentito essere associati alla clamidia).
Mi consigliate di effettuare nuovamente l'esame?

Grazie e cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

i farmaci da lei indicati non dovrebbero darci dei falsi negativi, cioè dei risultati apparentemente nella norma.

Ora comunque risenta in diretta sempre il suo medico di riferimento per eventualmente rivalutare il suo problema.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la sua risposta,

avrei un ultimo dubbio se non le dispiace, sempre riguardo la possibilità di falsi negativi.

Nei mesi precedenti al tampone, e anche il giorno subito prima, ho utilizzato come detergente esterno la soluzione cutanea Pevaryl. Ho letto che nei 7 gg precedenti i tamponi andrebbero sospesi anche disinfettanti ad uso topico. Ora non so se Pevaryl è da considerarsi tale, o se è un normale detergente.

Grazie anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il farmaco, la soluzione da lei indicata ha un'azione antimicotica mirata.

Ne riparli con il suo urologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto