Utente 308XXX
Salve a tutti, mio fratello di 15 anni e mezzo mi ha parlato di recente che dopo essersi masturbato gli viene un forte dolore ai testicoli e nella parte inferiore ad essi. Quando si masturba una volta in un giorno non gli fa tanto male, ma se lo fa una seconda volta gli iniziano questi dolori. Lui si vergogna a dirlo, poi ho trovato questo forum e ho pensato che magari voi mi possiate dare una risposta.
Grazie a chi risponderà, cordiali saluti
Simone.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,mi sembra pale e che il Paziente sia Lei...Comunque,se la dolenzia si presenta in tali condizioni...proverei a non tentare la seconda masturbazione e,in caso di persistenza della sintomatologia,eseguirei un'ecodoppler scrotale ed una visita con uno specialista reale e non virtuale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Già, mi scusi ma ho visto che l'iscrizione è vietata ai minorenni quindi ho dovuto fare così. Comunque ok seguirò il suo consiglio, la ringrazio molto.
Simone
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se lei è minorenne la trafila da seguire di solito è: genitori, se presenti, medico di famiglia e poi, sempre con i suoi genitori, bisogna consultare in diretta anche il suo andrologo di riferimento.

Detto questo, oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo, che mi ha preceduto, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini, come lei, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare anche correttamente l'autopalpazione del suo testicolo ma non si fermi a questa manovra e faccia, una volta che l'ha conosciuto, sempre riferimento al suo andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.