Utente 308XXX
Salve,ho quasi 22 anni ed adesso vi spiego il mio problema: già da quando ero piu piccolo ho iniziato ad avere i primi problemi di erezione ma cose passeggere a cui non ho mai dato tanta importanza perchè non mi ha causato problemi,la mia vita sessuale vera e propria è iniziata a 17 anni,sono stato fidanzato 3 anni ed avevo anche piu rapporti in una settimana e al 90x100 delle volte andava tutto bene,negli ultimi 2 anni ho svolto anche attività fisica e comunque ero molto in forma ed andava tutto bene,a fine 2012 ho iniziato ad accusare i primi problemi veri e propri,ho avuto una piccola irritazione ai testicoli curata con pumata però allo stesso tempo non riuscivo ad avere rapporti soddisfacenti quindi parlando con amici inizialmente ho pensato che si trattasse di varicocele avendo anche piccoli ma non rilevanti fastidi ai testicoli,ho fatto radiografia hai testicoli,spermiogramma e visita urologica e il dottore mi ha detto che non avevo varicocele in quanto gli esami erano ok,e per quanto riguarda il problema di erezione poteva essere un fatto emotivo oppure dovuto a fumo o alcol,da li sono passati 5 mesi e la situazione sembrava essere tornata alla normalità in quanto ho avuto rapporti tranquillamente,nel ultimo mese mi ritrovo dinuovo con problemi di erezione ancora piu pesanti di quelli che ho avuto in passato,scarso desidero,non riesco ad avere rapporti mi sento proprio moscio e depresso in tutto per tutto,ho anche un pò i testicoli arrossati e prurito,sto facendo anche una vita molto molto sedentaria per via dello studio.Spero che qualcuno mi possa dare qualche consiglio,indirizzare a qualche visita ecc,grazie per l'attenzione .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

probabilmente lo stress ecc. possono aver influito sulla secrezione ormonale ed in particolare degli ormoni androgeni che nel suo caso andrebbero indagati prima confrontandosi con lo specialista andrologo che valutata la situazione le darà i giusti consigli.


Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille,gentilissimo,farò una visita androloga e vedrò cosa mi dirà...Saluti!
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene, poi se lo desiderasse siamo a disposizione.

Ancora cordialita'