Utente 308XXX
Fabio Alessi Astaff@medicitalia.it buongiorno sono un uomo di 55 anni e da molto tempo senza una compagna da circa 12 anni,
in questo momento ci frequentiamo con una signora della mia eta' 51 anni e non riesco a fare l'amore.
erezione di penetrazione niente se mi masturbo riesco a diventare duro allora ho pensato che sarebbe un'ansia da presatazione, se mi concentro al mattino ho le mie erezione mattuttine REM ma delle volte non me ne accorgo SE CI SONO oppure non ci faccio caso, forse se dormo male o se sono troppo stanco, cosi non si notano e' possibile avere questa risposta?
Ho fatto una visita andrologica e non e' stato riscontrato nessun problema il dottore mi ha detto che dovrei eseguire durante la notte per 3 notti un'apparecchio che misura le mie erezione notturne per vedere se ci sono dei problemi, per il momento ho accantonato il discorso, anche perche' l'erezione con la masturbazione c'e', inoltre le volevo dire che non ho nessuna patologia diabete colesterolo basso 185 totale peso 73 kg. fumavo 3-4 sigarette al giorno per 30 anni e ho smesso da 2 mesi.
e' possibile sapere la mia causa di non erezione con la mia patner?.

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le erezioni spontanee,notturne o diurne,nel Suo caso,non hanno alcun valore diagnostico,nè prognostico.Non ritengo,quindi,utile ricorrere al rigiscan test.Piutosto,in prima istanza,eseguirei i dosaggi degli ormoni sessuali e,principalmente,un ecocolordoppler penieno dinamico ed una valutazione del quadro prostatico.Va da se che gli aspetti psicologici siano, comunque, presenti la cui valutazione,però,alla Sua età,andrebbe posposta ad una accurata diagnosi andrologica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buonasera dottore,
il regiscan e' stato consigliato da un adrologo che mi ha visitato dicendo che con questa visita che dura 3 notti e' possibile vedere il funzionamento del mio pene e ese e' un problema fisiologico o piscologico e mi ha dato 1 mese di tempo per decidere.
La mia tesi forse sbaglio e' che io da giovane avevo il colesterolo un po' alto 280-300 totale e da circa 15 mesi prendo la pastglia e sono riuscito a portarlo aa 185 -164 totale non vorrei che anche la struttura del pene sia stata intasata anche dal fumo ripeto ho fumato per 30anni 3-4 sigarette per il momento ho smesso da circa 2 mesi.
La mia considerazione e' quella che sia un po' d'ansia e qualche problema vascolare spero di no.Ma quello che non capisco e' che da solo l'erezione c'e' poi smetto perche' no fa il caso mio pero' c'e' forse sara' anche che dopo molti anni da celibe si sia addormentato non so, mi dica lei.
Sarei grato se mi da delle indicazioni utili se debbo fare il regiscan oppure quello che lei mi ha suggerito.
la ringrazio

fabio
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...Le ho ribadito come,nel suo caso,il rigiscan non sia utile...specialmente se non è stato indagato il quadro ormonale e quello vascolare con un ecocolordoppler.Per il resto,non alleni la fantasia con ipotesi non confermate da una diagnosi andrologica rigorosa.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
grazie del consiglio,
e' molto importante trovare la vera causa di questo malessere e che tutto vada bene.
per il regiscan si poteva prevedere se e' una questione di ansia?.
riferiro il tutto all'andrologo.

grazie per la sua cortesia.

fabio
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

alla sua ultima questione posta le rispondo con un netto no!

Infine, oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo, che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli sempre pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore,
ho letto un po' quello che e' scritto sul sito in internet ma per me e' troppo impegnativo a leggere, per me e' piu' importante sapere il mio problema, l'andrologo che ha fatto la visita mi ha detto che debbo fare il rigiscan per vedere la funzionalita' delle mie erezioni notturne, e mi ha chiesto la somma di €. 150 al giorno per 3 notti totale €. 450. io ho preso paura va bene che e' una procedura per il mio problema ma seguendo le risposte del suo collega mi riferisce che si deve procedere in un'altro modo e che sia un problema vascolare. Forse l'andrologo voleva sapere se e' un problema fisico o pisco. cerchero' di contattare questo andrologo cosa dice.
ultimamente ho anche un fastidio al testicolo sinistro spero che non sia niente di grave.
la ringrazio per la sua gentilezza.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

bene, allora segua le indicazioni ricevute dal suo andrologo e si ricordi comunque, se l'esame dovesse risultare alterato od indicare una possibile patologia, questo risultato non ci permette però di fare alcuna diagnosi differenziale; vale solo se l'esame si dimostra nella norma, allora possiamo dire che il problema ha una componente prevalentemente psicologica.

Ancora cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buonasera dottore
la ringrazio per la sua gentilezza,
spero che il problema si risolva anche come le ripeto con la masturbazione e' tosto e duro se sono in compagnia cosi e cosi e niente penetrazione, ma l'andrologo mi ha anche riferito che il pene non ha bisogno di masturbazione ma deve venire da solo, io ho detto quando avevo 20-30 anni.
comunque le faro' sapere se vale questo rigiscan oppure seguire il suo consiglio.sul problema vascolare.

grazie

fabio alessi
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!

Fatto il test ci riaggiorni.

Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno sono il sig. fabio di anni 55,
le devo chiedere gentilmente sulla mia situazione del mio pene, ultimamente non riesco ad avere una erezione con la mia compagna sono andato da un andrologo mi ha visitato e mi ha fatto un'esame con il rigiscan molto costoso, risultato la prima sera niente erezioni la seconda cosi la terza c'e' stata 3 erezioni. il dottore ha detto che si tratta di una DE pisicologica. mi ha consigliato del cialis 5 mg e da tre mesi sono in cura con questo farmaco, risultato non riesco a fare la penetrazione oppure quando entro poi devo uscire e non riesco a soddisfare la mia compagna, ultimamente ho diminuito a 2,5 mg e nel mio corpo e' risultato del prurito nelle gambe e sulle braccia ho telefonato all'andrologo e ha detto di smettere, le volevo dire che non ho nessun problema di diabete, pressione ok colesterolo 185 totale trigliceridi a 86 e' tutto ok.VALORE PROSTATA OK, ormoni ok testosterone totale 6.0, io credo che sia un problema di lavoro e di stress lavoro fino alle ore 22,30 di sera e sono stanco. le chiedo se il prurito che mi e' venuto e adesso non c'e' e' una cosa passeggera oppure riprende di nuovo, da notare che ho avuto dei effetti collaterali con abassamento di pressione una volta solamente poi non e' piu' visto. secondo lei e' una DE oppure solo stanchezza. da segnalare che ultimamente senza prendere cialis 2,5 mg la reazione di erezione c'e' ma faccio fatica con la penetrazione al mattino discreta erezione.
aspetto una sua risposta.
grazie


[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

visto quello che ci dice, forse è meglio parlare di disturbi dell'erezione dovuti a stress, stanchezza, fatica ed altro.

Risenta ora il suo medico di fiducia e poi ancora il suo andrologo; in ultima analisi poi potrebbe essere utile anche sentire un bravo psicologo.

Cordiali saluti.
[#12] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dottore la ringrazio per la sua risposta,
le volevo chiedere io ho preso il cialis per 100 giorni con effetti collaterali una sola volta problemi di pressione e diminuendo con posologia di 2,5 mg, e infine del plurito, chiedo per la sua esperienza se e' un effetto collaterale passeggero oppure puo' ritornare, chiedo inoltre che il pene con cialis 5 mg o 2,5 mg non era era sempre eretto difficolta' di penetrazione forse e' problemi di stress e ansia e' possibile senza effetti collaterali aumentare il dosaggio a 20 mg, anche perche' l'andrologo dice che 10 mg non fa niente. inoltre essendo un problema non fisico prima di essere ripristinato a dovere quanto tempo ci vorra' per tornare ad avere un'erezione quasi perfetta.le posso dire che il desiderio manca non la voglia di farlo, per me e' un grosso problema.
attendo una sua risposta.

grazie.

fabio
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

di solito gli effetti collaterali da lei indicati sono iniziali e tendono a regredire.

Le altre questioni specifiche invece che riguardano il dosaggio dei farmaci da prendere solo il suo andrologo, in diretta, le può chiarire.

Un cordiale saluto.
[#14] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno dottore se ho capito bene lei dice che continuando a prendere il cialis il mio corpo riesce a convivere con il cialis il prurito dovrebbe andare via, come del resto il sbalzo di pressione che poi non ho piu' avuto.
le chiedo se il ripristino di causa psicologica e' a breve oppure e' lungo anche perche' e' da diverso tempo che avevo questo blocco anche per il motivo non mi sono accorto.
e' possibile avere una risposta.

grazie

fabio
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

pone questioni clinicamente molte specifiche e particolari che per avere una risposta corretta richiedono sempre una valutazione clinica andrologica diretta e completa.

Cordiali saluti.
[#16] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno dottore la ringrazio per la sua risposta poco specifica,
le volevo chiedere avendo una scatola di cialis 5mg e' la stessa composizione del cialis da 10 - 20 mg. mi spiego 4 cialis da 5 mg = a una pasticca di cialis 20mg. oppure e' un'altro prodotto.
comunque le volevo dire che anche questa mattina l'erezione c'e' senza masturbazione ma quando faccio l'amore non riesco a concludere niente.non ci capisco niente.
grazie.

cordiali saluti

fabio
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se il prodotto è stato acquistato in una farmacia presente sul nostro territorio nazionale anche lei credo sappia fare una semplice addizione o moltiplicazione e quindi 5X4=20.

Non si pasticci ed ora senta o risenta in diretta sempre il suo andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto.

[#18] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buonasera dottore il prodotto e' acquistato in farmacia locale,
avevo chiesto se era lo stesso prodotto, pensavo il cialis 5 mg con altre funzioni e invece lei mi dice che e' lo stesso prodotto con effetto piu' alto prendendo 4 pastiglie.
il mio problema e' che il dottore andrologo ho un'appuntamento fra 22 giorni circa e allora mi sono rivolto al vostro sito pero' il mio problema e' che arriva poco sangue al mio pene e cosi' ho poca erezione senza farmaco naturalmente, non capisco piu' nulla anche se fosse psicologico alla mia eta' lo si supera abbastanza facilmente anche se 'e' stress depressione ed altro ci vuole un po' di riposo e via ed invece niente da fare l'andrologo mi ha addirittura sgridato che luie' un serio professionista e per lui e' questione di testa.
ma lei che dice.
se mi risponde con attenzione mi fa molto piacere.

grazie.
fabio
[#19] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci stiamo aggrovigliando senza purtroppo capirci ma le ripeto, da questa postazione, è difficile valutare i giudizi clinici di un collega che ha avuto l'opportunità, almeno così sembra, di incontrarla e di fare in diretta la sua valutazione obiettiva.

Se le ha dato queste indicazioni cliniche purtroppo noi, che non abbiamo potuto fare questo esame diretto, poco di serio e mirato le possiamo raccontare se non consigliarle eventualmente di risentire il suo medico di fiducia e poi a ruota sempre ed ancora il suo andrologo.

Ancora cordiali saluti.
[#20] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buonasera dottore,
le chiedo scusa per il disturbo ma ho verificato che la diagnosi del mio andrologo psicologica ho verificato da solo delle mie intuizioni, da tempo uso il cialis mg 2,5 e come effetto collaterale ho del prurito ho smesso su consiglio del dottore andrologo e sono rimasto senza per 23 giorni circa, e ho notato alla mattina vicino alla mia compagna naturalmente a letto di mattina un desiderio, mi spiego il desiderio sessuale quello che prima non avevo e mi si rizzava, ed ero contento, poi alle altre mattine e' sparito, poi ho iniziato ancora con il cialis 2,5 mg e ho notato che mi si rizzava facilmente ed ho preso per 3 giorni di fila poi ho smesso e dopo una settimana ho iniziato di nuovo al mattino e durante di giorno mi si rizzava normale come una volta naturalmente sempre con il prurito, poi ho smesso di prendere il cialis he dopo 2 giorni di fila era ok, il giorno dopo che sarebbe oggi si gonfia solamente ma non si rizza duro e si sgonfia facilmente, ho notato che al mattino ho lei mie erezioni ma durano un po' poco perche' quando vado in bagno finisce tutto li.
le chiedo se per lei e' una questione organica e che cosa ho oppure e' psicologica, le chiedo per il prurito se ci sono dei farmaci alternativi.
le volevo dire che per 100 giorni ho preso il cialis e' solamente ultimamente che ho notato una consisteza del mio pene si rizza facilmente e e' abbastanza tosto.
lei cosa dice. posso avere una sua spiegazione.

grazie.

fabio
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La spiegazione che possiamo darle, da quello che ci scrive sempre in modo un pò confuso, è che il suo problema sembra avere una probabile e forte componente di natura psicologica.
[#22] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
grazie per la sua risposta ma un po evasiva,
sono stato oggi dal psicologo ma per lui non c'e' nessun blocco psicologico e per lui e' qualcosa di organico, io spero di no, ma se e' una questione psicologica il cialis sarebbe il mio farmaco ma purtroppo mi crea dei problemi, ci sono dei farmaci alternativi che non diano effetti collaterali come il prurito, conosco il viagra e il levitra anche se non ho mai preso nessuna dose ma ho letto che hanno anche loro effetti collaterali, e' possibile avere qualche informazione per favore.

grazie.

fabio
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

visto che mi accusa di dare risposte un pò evasive a domande molto confuse, se lei desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, anche farmacologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.
[#24] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dottore le chiedo scusa ma non volevo offenderla,
e' il fatto e lei mi deve capire che sono molto preoccupato e quando una persona e' preoccupata si aggrappa anche per gli specchi, per la scrittura ho riletto il mio testo e ho notato che e' un po' confuso, per quello che io ho letto nei testi che lei mi ha inviato e' tutto veritiero sul fattore psicologico, ma il mio pensiero e' fisso non so cosa fare, non ha forza non e' cattivo e' solo gonfio e dopo poco si rimpicciolisce, io pensavo che ci fosse qualcosa di organico perche' basta solo 2,5 mg perche' e' piu' attivo ma non sempre.
se mi vuole rispondere la ringrazio.
comunque e' stato molto gentile.

buonasera

fabio
[#25] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

dosaggi così bassi di Tadalafil, che permettono di risolvere il disturbo da lei lamentato, fanno generalmente pensare ad un problema con una importante componente psicologica.

Ancora un cordiale saluto.

[#26] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno dottore ho letto la sua risposta,
secondo lei e' pensabile di continuare con 2,5 di cialis oppure aumentare la dose a 10 o 20 mg perche' ricordo che l'andrologo mi aveva riferito che in questo modo e' possibile di fare l'amore quando si vuole, le vorrei chiedere che io ho il problema del prurito e' possibile che a forza di prenderlo tutti i giorni il mio corpo riesca ad assorbirlo senza che faccia effetto del prurito. oppure aumentando il dosaggio riesco a superare questo blocco psicologico?.
Se preferisce a rispondere mi fa un grande piacere.

grazie

fabio
[#27] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
HDL-COLESTEROLO
HDL-colesterolo 55 mg/dL valore desiderabile: maggiore di
39 mg/dL
Colesterolo Totale 170 mg/dL Valore desiderabile: minore di
200 mg/dL
Rapporto Colesterolo Tot./HDL 3.1 minore di 4.5
TRIGLICERIDI 87 mg/dL Valore desiderabile: minore di
180 mg/dL
GAMMA GLUTAMIL-TRANSFERASI 14 U/L 8 - 61
AST (SGOT) 17 U/L 4 - 40
ALT (SGPT) 17 U/L 4 - 40
CREATINFOSFOCHINASI 312 * U/L 20 - 200
ORMONE LUTEINIZZANTE (LH) 5.0 mU/mL 1.7 - 8.6
FOLLITROPINA (FSH) 8.4 mU/mL 1.5 - 12.4
PROLATTINA 15.9 ng/mL 4.6 - 21.4
17BETA ESTRADIOLO 16 pg/mL 7 - 43
PSA TOTALE 1.51 ng/mL 0.00 - 4.00
il dosaggio del PSA totale è risultato < 4 ng/ml: in tal caso l'algoritmo relativo
al PSA reflex implementato in questo laboratorio, non prevede l'esecuzione
del PSA libero.
ORMONE TIREOSTIMOLANTE (TSH) 2.14 mIU/L 0.35 - 4.60
Il dosaggio dell'ormone TSH è risultato compreso tra 0.35 e 4.3 mUI/L: in tal
caso l'algoritmo relativo al TSH reflex implementato in questo laboratorio non
prevede il dosaggio delle frazioni libere.
TESTOSTERONE TOTALE 6.0 ng/mL 2.1 - 7.4

I
in data 24/10/2013
le invio i miei esami che ho fatto di recente.
grazie
[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

per aumentare dosaggi o cambiare terapia purtroppo, da questa postazione, non possiamo darle una risposta mirata ma deve sempre risentire in diretta il suo andrologo.

Sul prurito difficilmente, aumentando il dosaggio se il problema è una sua sensibilità, questo è destinato a passare.

Ancora cordiali saluti.
[#29] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno dottore ho letto la sua risposta,
per il prurito passa solamente se non prendo il cialis,
invece se lo prendo di continuo mi viene il prurito, che sia un'effetto collaterale questo lo ho capito,credevo che come tutti gli effetti collaterali vedi il sbalzo di pressione che ho avuto e poi non si e' piu' visto, ma il prurito e' quello che mi da fastidio.
le avevo inviato degli esami ormonali che ho fatto di recente potrei avere un suo giudizio, sempre aspettando l'appuntamento del mio andrologo.

grazie.


[#30] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anche le valutazioni ormonali non ci danno alcuna indicazione diagnostica specifica.

Cordiali saluti.