Utente 308XXX
Salve , richiedo un vostro consulto in merito ad un disturbo molto frequente e fastidioso che mi porta anche a preoccupazione , diciamo che oramai ci convivo da MOLTO . Il mio disturbo in prevalenza sono battiti accelerati con senso di spinta del cuore corposa , extrasisoli un po` frequesnti e sensazione di aritmia , voglio precisare che soffro di stati ansiosi con in precedenza attacchi di panico e sono anche un fumatore di 15-20 sigarette al gg , qualke giorno anche di meno .. e il disturbo si presenta appena fumo la prima sigaretta giornaliera , con comparsa di una lieve ansia , mancanza di fiato e battiti accelerati che percepisco in gola .. anche quando la sera esco tra amici per cenare in compagnia, appena bevo un bicchiere di buon vino per pasteggiare subito si presenta il disturbo.. Ho fatto tracciato , Olter e sono andato da un cardiologo privato che mi ha fatto un po di esami escludendo problemi al cuore .. In effetti questi disturbi vanno e vengono la mattina appena mi sveglio non sono presenti ma nella giornata compaiono subito ... e infine voglio precisare che soffro di appnea notturna e russo molto,
La mia domanda che vi faccio e` se e una cosa preoccupante oppure e data dall` ansia e per escludere problemi cardiaci quali esami dovrei fare . Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei per non avere problemi cardiaci (che al momento non sembrano presenti) deve modificare il suo stile di vita....e deve continuare a curare l'ansia (se non lo stà già facendo lo faccia). Le extrasistoli e le tachicardie vengono facilitate dallo stress psico-emotivo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille . In effetti da quando e` comparsa l`ansia sono comparsi i disturbi .