Utente 131XXX
buona sera. cercherò di spiegare il mio problema non dimenticando nulla.ho difficoltà a fare il respiro profondo,e quando lo faccio mi fa male dietro la schiena all'altezza del polmone sinistro.quando lo faccio pero,non e spontaneo,lo vado a cercare,sbadigliando o premendomi con la mano all'altezza del polmone sinistro,o facendo qualche esercizio tipo incrociare le braccio dietro,ma anche quando lo riesco a fare usando queste tecniche,d'avanti,al petto mi sento come un prurito e faccio la tosse secca.mi stanco molto facilmente,e il cuore mi batte molto forte anche salendo qualche gradino,o solo se mi sveglio dal sonno al'improvviso,ho anche la pressione un pò alta(135).Se cammino veloce o corro avvolte mi sento come un blocco quasi all'altezza del collo,sempre dal lato del cuore.premetto che questo del respiro profondo e un problema che mi porto dietro da quando avevo più o meno 12 anni(adesso ne ho 25),ma non avevo altri tipi di dolori.ed e un problema che aumenta con l'arrivo dell'estate.ho fumati per un bel po di anni circa 10 sigarette al giorno e ho smesso da più di un anno.4 anni fa ho fatto un ecografia al lato sinistro del cuore e polmone sinistro e non e risultato niente.e l'anno scorso dopo che ho smesso di fumare ho fatto una spirometria e non e risultato niente.io sono molto ansiosa,sudo le mani cosi al'improvviso,non so se centra qualcosa.potrebbe essere asma,ansia,non so,che esami dovrei fare.(io ho anche l'epatite b cronica,questo può spiegare la stanchezza)grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non mi sembra che lei abbia nulla di cardiologico. E' invece evidente che il suo problema più importante è l'ansia. Curi quella.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottore,buonasera.vorrei aggiungere che sono due volte che trovo sangue nella saliva,(a distanza di 3-4 giorni)e non e dalle gengive,ma esce dalla gola,e spesso esce anche il cataro anche se io ho smesso di fumare un anno e mezzo fa. grazie