Utente 265XXX
Ill. Dott. Cecchini come le avevo scritto in altro post io da 35 anni uso 25 mg. al giorno di atenololo (tenormin) per tachicardia sinusale.anni 63 pressione 130 /80.mi trovo bene,ma a volte la mia frequenza (media circa 80)passa i 90 anche a riposo.leggevo dai suoi post che esistono nuove molecole di betabloccante.è ora di cambiare o aumentare la dose?al limite mi dice il nome della molecola?le ripeto tanto per essere noioso che mi serve solo per abbassare la frequenza.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh se assume quel dosaggio solo una volta al giorno non c è mistero che la sua frequenza sia ballerina. L atenololo ha infatti una emivita di 12 ore; se lo assumesse alle 8 al mattino gia verso le 18 il dosaggio del farmaco nel suo sangue sarebbe vicino allo zero emla mattina siccessiva con l assunzione rialza lievemente il dosaggio dell atenololo.
Se sceglie l atenololo, tra l altro eccellente beta bloccante, questo deve essere assunto due volte al di ed a dose congrua ( per una persona del suo peso almeno 50 mg due volte al di). Non faccia da se, ne parli con il suo medico
Arrivederci