Utente 287XXX

buonasera

ho 57 anni e i valori della glicemia sono sempre stati nella norma. Con la menopausa si sono alzati e facendo il test di una goccia di sangue prelevata con una puntura sul polpastrello, i valori sono 149 a digiuno e 161 a due ore dalla fine del pasto. Ho avuto la nonna paterna con diabete mellito.

Vorrei sapere se con questi valori si tratta di diabete e se si possono tenere sotto controllo con farmaci. Vorrei evitare, nei limiti del possibile, la curva glicemica che prevede 5 prelievi nell'arco di 2 ore.

Grazie per la risposta

N. L.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

invece di effettuare la curva glicemica, controlli al momento solo la glicemia basale, l'insulinemia e l'HgA1C (emoglobina glicata) su campione di sangue dopo prelievo venoso, presso il Suo laboratorio di fiducia e a digiuno da almeno 12 ore. Un esame delle urine è altrettanto consigliabile.

Se vorrà mi aggiorni pure.


Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013

La ringrazio molto per la risposta e non mancherò di aggiornarLa appena effettuati gli esami.

Secondo Lei i valori che ho indicato sono indici certi di diabete?



[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Di nulla.

Potra essere fatta diagnosi certa con gli esami e le modalità consigliate nel precedente post.


Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013

La ringrazio nuovamente

Cordiali saluti.