Utente 291XXX
Gentili dottori
ho 29 anni e mio padre soffre di diabete di tipo 2. Non sono in sovrappeso. Recentemente ho svolto delle analisi del sangue da cui è emersa una infezione da epstein virsu. Fra tutte quelle svolte ho fatto anche la glicemia che a digiuno era a 144. Ero in fase influenzale, da ciclo e avevo già preso una dose di clavulin la sera prima. Non avevo cenato in modo particolarmente pesante e il medico non è sembrato troppo preoccupato da tale valore.
Ho ripetuto il test prima di pranzo con l'apparecchio "casalingo" di mio padre ma avevo appena 90. Devo preoccuparmi? Non ho particolari sintomi : né fame in eccesso, né sete, né dimagrimenti eccessivi.
Può esser possibile che l'influenza abbia inciso su tale valore solo quella mattina?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

il valore potrebbe essere stato condizionato da fattori diversi.

In questi casi, consiglio di ripetere il controllo della glicemia basale e dell'insulinemia, sempre al mattino e a digiuno da almeno 12 ore, su campione venoso e presso il laboratorio di fiducia.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2007
Dottore questi sono i valori risultati dalle analisi

Glicemia a digiuno 130
insulinemia 9
glicemia post prandiale 150
insulemia 25

Vedrò a breve il mio medico,ma secondo lei vista la giovane età può trattarsi di un diabete di tipo 2? Ho paura che possa trattarsi di quello di tipo 1 però a questo punto non capisco la totale assenza di sintomi.