Utente 309XXX
Buon giorno,
innanzitutto grazie per il servizio che svolgete.
ieri la mia ragazza mi ha masturbato in modo un po violento ieri (con eiaculazione)ed oggi(senza) inoltre oggi mi ha praticato del sesso orale...oggi dopo un ora dall'atto mi sn accorto di un gonfiore alla base del pene e appena sotto al glande ma sepre sulla parrte "esterna" del pene specialmente ho un rigonfiamento sul lato destro e al centro e oltre all'evidente gonfiore avverto anke dolore se tocco..anche se il dolore e in parte.il gonfiore sembrano diminuire col passare delle ore...cosa mi consigliate di fare?? premetto che non mi era mai accaduto e credo dia dovuto alla masturbazione un po violenta ...mi devo.preoccupare?? devo lasciarlo a riposo un paio di giorni senza fare nulla??o magari devo fare degli impacchi di ghiaccio o dei risciaqui cn acqua fredda?? come.posso far passare questo gonfiore??ringrazio anticipatamente per la rispsta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,gli aspetti traumatici,favoriti dalla stimolazione sessuale,regrediscono,in genere,spontaneamente,in poche ore.Va da se che una maggiore attenzione sia richiesta,con buonsenso.Potrebbe trattarsi di un difficoltpso ritorno linfatico post erezione che,spesso,è favorito da una difficoltà ad evaginare il prepuzio sul glande (scappellamento),spesso legato ad un frenulo breve.Sarebbe una buona occasione per farsi visitare.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
gentilissimo dr.pierluigi izzo ieri a causa di questo fastidio e del mio stato di agitazione in quanto mai avevo visto il mio pene gonfio e dolorante prima di andare a dormire ho privveduto a dei risciaqui cn acqua molto fredda. come lei ha detto la situazione sta regredendo spotaneamente il dolore è quasi sparito il gonfiore si nota ancora ma molto meno rispetto a ieri. vorrei chiederle visto che acora nn si è del tutto sgonfiato... devo continuare con risciaqui cn acqua fredda??è meglio nn fare assolutamente nulla???

inoltre sfortunatamente non posso fare una visita in questo periodo...in caso di frenulo breve cosa potrei fare??? vorrei comunque ribadire che questa è la prima volta che mi capita e che la ho collegata fin da subito alla masturbazione "violenta" praticta dalla mia ragazza. in caso fosse frenulo corto mi darebbe problemi nell'atto sessuale vero e proprio?? perche fin ora ho avuto un mezzo rapporto in quanto la prima volta dopo la rottura (penso.parziale) dell'imene della mia ragazza non abbiamo potuto avere un rapporto completo in quanto lei avverte dolore. la ringrazio per la sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la giovane età,nonchè l'inesperienza che ne deriva,fa sì che,andando avanti,la necessità di interfaccirsi con un medico reale diventi ineludibile.Continui negli impacchi con acqua fredda ma si tranquillizzi,in quanto il quadro clinico non mi sembra preoccupante.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
dr.pierluigi izzo la ringrazio per le risposte e mi scuso anticipatamente per il nuovo consulto che le chiedo ma mi trovo alquanto spiazzato e preoccupato.
per prima cosa sono spaventato dalla possibilita del frenulo breve e vorrei capire se comporta problemi nell'atto sessuale.
inoltre volevo dirle che il dolore è quasi sparito mentre per il gonfiore ancora non è allo stato originale anche se molto meglio grazie agli impacchi d'acqua ho notato pero nelle zone gonfie un colore lievemente piu scuro della pelle continuo con gli impacchi d'acqua per altri giorni? o è meglio fare altro??
inoltre volevo chiederle per quanto tempo mi consiglia di astenermi da qualsiasi tipo di attivita...
mi scuso ancora per le varie domande ma sono un pò agiato in quanto non ho mai avuto problemi di questo tipo
la ringrazio anticipatamente
cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se il fastidio permane o aumenta,credo che l'intervento sia ineludibile.Cordialità.