Utente 307XXX
Egregi dottori buongiorno. spiego brevementela situazione.Ho fatto diversi spermiogrammi per problemi di cripto/azoospermia, ebbene si gli spermatozoi nell'eiaculato a volte ci sono altre no e si presuppone un'ostruzione parziale delle vie seminale perché i valori ormonali ed il resto sono perfetti. Fatto sta che abbiamo dovuto ricorrere all'ICSI. Nei vari spermiogrammi a parte il numero, il volume è variato da 7 ml a 5 ml. Cosa strana però alla penultima ICSI il valore è stato di 4 ml, all'ultima ICSI di 2,5 ml.
Mi chiedo, questa variazione di volume può essere dovuta all'ansia del momento? effettivamente oltre allo "scomodo" dovuto all'ambiente in cui avviene la raccolta e a tutta la situazione in generale, mi sentivo molto teso, capirete anche il perché...Quel che mi ha meravigliato è stato che alla seconda appunto si sia ridotto a 2,5 ml. è normale?
Premetto che attualmente nei normali rapporti non vedo variazioni consistenti, certo non lo misuro in ml, ovvio, ma ad occhio ci si rende conto. è uno sbalzo eccessivo o può rientrare nella normalità passare da 5 ml a 2,5 data la situazione?
Grazie e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la valutazione dei parametri del liquido seminale in relazione ad una futura PMA è del tutto diversa da quella relativa al potenziale di fertilità.In assoluto,le variazioni riportate non necessariamente,anzi,quasi mai,testimoniano una strada...senza ritorno.
E' noto,infatti,che,per eseguire una ICSI,si selezionano pochi,anzi pochissimi,spermatozoi.Comunque,va da se che il giudizio che conta sia quello dell'andrologo di riferimento (sperando che vi sia).Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore la ringrazio per la risposta , ma ammetto che non mi è chiara o probabilmente sono io ad ever formulato male la domanda. Al di là della fertilità o meno e di tutti i parametri che vanno presi in considerazione, mi chiedevo solo se nello stesso soggetto è normale, soprattutto considerando una situazione di stress come l'affrontare una raccolta il giorno dell'icsi, una variazione di volume di liquido che ad esempio nel mio caso è andata da 5 ml (una media considerati i vari spermiogrammi ) a 2,5 ml. è normale questo sbalzo di "quantità"?? non di numero di spermatozoi e via dicendo ma mi riferisco unicamente alla quantità di liquido.
spero possa chiarirmi la cosa.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...riferendosi alla quantità del liquido emesso,la mia risposta è ancora più contingente.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
la risposta di prima non mi era chiara.di conseguenza neppure questa.
La ringrazio per la disponibilità.
Buon lavoro
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non esiste alcun rapporto tra la quantità del liquido seminale emesso,peraltro nel vostro caso sempre entro i valori considerati normali,ed il potenziale di fertilità ,che rimane invariato,costantemente scarso (anche se non ci trasmette il valore numerico e parla di azo o cripto zoospermia).Va da se che lo stress possa condizionare la quantità di liquido emessa nella raccolta ma,particolarmente per la ICSI,ciò è ininfluente.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
grazie. chiaro
Buona giornata e buon lavoro