Utente 307XXX
Salve,
sono un ragazzo di 15 anni, quasi 16, e sto usando l'account di mia madre.
Avrei due problemi:
1) Questo non so se considerarlo un vero e proprio problema ma sono quasi certo che sia la causa del secondo. Quasi ogni notte mi capita che mentre dormo mi masturbo involontariamente, ovvero io provo piacere e poi, 10 secondi circa prima di eiaculare, mi accorgo di quello che sto facendo. Insomma, mi ritrovo in uno stato di dormiveglia e prima di eiaculare riprendo i sensi. Mi preoccupa il fatto che sia involontario e mentre dormo, anche se credo che a questa età possa essere normale. Immagino che abbiate capito che non ho delle semplice eiaculazioni notturne. Tra l'altro non so neanche quale possa essere lo stimolo di tutto ciò, perché non ricordo i sogni che faccio durante le notti in cui avviene la masturbazione.
2) Questo è il vero problema: questa notte, finito di eiaculare è successa una cosa che reputo strana, ovvero mi era venuta la necessità di urinare. Finito ciò, non so perché, ho ripreso a masturbarmi ma ho smesso subito dopo, quindi non ho eiaculato. Mi sono rimesso a letto e ho dormito un po', quando risento di dover andare al bagno. Ho una sensazione indefinibile nella bassa parte della vescica fino al pene. In pratica, sono stato 40 minuti a provare a urinare perché l'urina usciva con il contagocce e quando usciva mi dava bruciore all'interno del pene. Era come se il pene fosse diventato un condotto passivo, tanto che non riuscivo a eseguire una sola erezione fatta bene. Il pene era molto flaccido e rimpicciolito.Inoltre se provavo a sforzarmi di urinare, un dolore bruciante mi percorreva dal pene fino all'ano e questo, ma è un parere soggettivo, lo sentivo molto più rientrato del normale. Sempre nell'ano sentivo come un triangolino che doveva uscire ma non usciva e mi sembrava collegato alla zona del dolore che provavo mentre mi sforzavo. Più passava il tempo e più la situazione migliorava. Infine, sono riuscito a rimettermi a letto. Stamani, dopo essermi svegliato e essere andato al bagno, non ho notato particolari problemi.

Aspetto una vostra risposta con fiducia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro ragazzo,quanto accade non necessariamente va considerato patologico,per cui,se la sintomatologia persiste,si faccia visitare da un medico reale.Cordiaità.
[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dr. Izzo,
la ringrazio per la sua attenzione e per la sua risposta, ora sono più tranquillo.