Utente 170XXX
Buongiorno,
qui di seguito il mio ultimo eco color doppler fatto per nota bicuspidia aortica monitorata da ormai 7 anni.

Ao 39mm
As 40mm
Vs 55 38mm
Siv 10 PP 10mm
FE 65%
Valvola Mitralica A=0.8 E=0.4
Valvola Aortica: Vmax= 2.9m/s

STENO-INSUFF A PREVALENTE INSUFFICIENZA IN NOTA BICUSPIDIA CON CUSPIDE ANTERIORE E POSTERIORE CON JET FORTEMENTE ECCENTRICO DIRETTO AL LEMBO ANTERIORE MITRALICO DI GRADO MODERATO-SEVERO (3+/4 RIGURGITO PANDIASTOLICO IN AORTA DISCENDENTE).
ATRIO SINISTRO AI LIMITI SUPERIORE DI NORMA
STABILE LA LIEVE DILATAZIONE DEL VS CON FUNZIONE SISTOLICA IPERDINAMICA (FE=65%).
CAVITà DS NEI LIMITI CON NORMALE INDICI DI FUNZIONE SISTOLICA DEL VDS.

Aggiungo che al momento continuo ad essere per lo più asintomatico
Ho notato delle tachicardie e un paio di volte a settimana dei dolori a varie zone del petto.

Vorrei capire con voi specialisti, assodato che vado operato e viste la mie attuali condizioni, fino a quando è posticipabile l'intervento senza che la situazione del cuore inizi a poter essere anche solo MINIMAMENTE compromessa?
Come potete notare nella mia scheda sono giovane e il mio unico interesse è quello di preservare il tempo che ho davanti.

Grazie mille del vostro supporto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Un vecchio ecocardiogramma che aveva riportato ad un precedente consulto, parlava di iniziali segni di dilatazione ventricolare già un anno fa.

I diametri ventricolari al momento sono rimasti stabili, ma ci sarà un momento (che non possiamo prevedere con sicurezza), in cui la funzione ventricolare comincerà a peggiorare; questo momento, risulta impossibile da prevedere con precisione, però.

Effettuando ecocardiogrammi ogni 4/6 mesi avrebbe la possibilità di identificarlo, ma solamente quando si sarebbe già manifestato.

La presenza di un jet eccentrico, e la dilatazione ventricolare pongono indicazione ad effettuare l'intervento evitando che si manifestino alterazioni prognosticamente infauste sulla funzione ventricolare, ma con ogni probabilità oggi o fra 4, 5, 6 mesi, enormi differenze non ce ne sarebbero, considerando il fatto che è anche asintomatico.


GI