Utente 309XXX
Salve, in data 07/05/2013 ho subito un intervento di riduzione frattura tramite filo k. Dopo un mese esatto mi sottopongo ad una lastra e la frattura e l'allineamento osseo erano perfetti quindi rimuovo filo e il medico mi prescrive 10 giorni di mobilizzazione. Dopo 10 giorni di mobilizzazione non riesco ad estendere il mignolo ma solo a piegarlo. Il mio fisioterapista teme una lesione all'estensore proprio del mignolo o all'eminenza ipotenar. Io ho pensato che ci possa essere un anchilosi. Sulla base del mignolo è presente un'aureola rossa e un po' gonfia dove c'è stato il foro di entrata del filo. Cortesemente vi chiedo il vostro parere se potete tranquillizzarmi perché il mio timore è quello di restare con il mignolo semiflesso. Cosa mi consigliate? il mio fisioterapista fa bene a temere delle lesioni? oppure è tutto nella norma cioè è la prassi per ogni recupero post operatorio di questo tipo. Aggiungo che quando faccio mobilizzazione passiva avverto tantissimo dolore. Sarebbe opportuno fare un ecografia o un rx? per attenuare lo stato infiammatorio alla base del mignolo è opportuno assumere antibiotici o antinfimmatori?
Nell'attesa di una vostra risposta Vi porgo cordiali e distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

dovrebbe essere più che sufficiente una valutazione clinica specialistica per dirimere il dubbio, anche se ritengo di gran lunga più probabile una rigidità articolare.

Molto improbabile una lesione dell'estensore dovuta al semplice filo di K.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore Vi ringrazio tantissimo per la celere risposta, Vi farò sapere presto. Distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.
[#4] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Salve Dottore volevo informarla che ieri ho effettuato un ecografa alla mano e l'esito è stato lesione subtotale del tendine estensore del mignolo. Mi hanno detto che ci sono due strade da intraprendere quella chirurgica e quella conservativa con applicazione di un tutore per 20 giorni che mi tiene mignolo in estensione e l'assunzione di un farmaco che mi stimola il tendine. lei cosa ne pensa? qual è la strada più giusta da percorrere?
Vi ringrazio in anticipo per una vostra cordiale risposta e Vi porgo distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo non esistono strade assolutamente certe o prive di potenziali complicanze, anche considerando che la presunta lesione si sarebbe verificata il 7 maggio: dopo tanto tempo, credo ci siano pochi margini per un tentativo incruento.