Utente 309XXX
Salve sono un ragazzo di 25 anni, 20 giorni fa dopo un allenamento in palestra ho sentito un dolore al testicolo destro, qualche giorno dopo sono andato in visita da un urologo, mi ha fatto ecocolordoppler + una ecografia + visita tradizionale. La diagnosi è stata una sub torsione del testicolo destro dovuta a una lieve ipermobilità laterale.
Come cura ho ricevuto: 1 comrpressa per 7 giorni di Levoxaacin 500 a pranzo, poi dopo colazione e dopo cena 1 compressa per 15 giorni di Flaminase.
Preciso che sono allergico all'asprina e simili.

Dopo 4 giorni a causa dell'insorgere di diarrea ho dovuto sospendere l'assunzione del Levoxacin ho continuato la terapia solo con Flaminase. Dopo 10 giorni il dolore è ricomparso (in realtà era solo diminuito nei giorni precedenti) forte come prima della cura e in più ho avuto nuovamente leggeri sintomi di diarrea.
Informato il dottore mi ha sospeso anche flaminase e mi ha datto mattina e sera una compressa di tachipirina 500 per 3 giorni.

In attesa di farmi analisi delle urine e spermocoltura.

Normale che dopo quasi 20 giorni il dolore sia ancora lì? Forte come all'inizio?
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.mo utente

Direi che c'e' poco di normale, infatti la diagnosi parla di subtorsione del testicolo poi viene prescritta una terapia per una infezione che per giunta le ha provocato anche diarrea, sarebbe interessante sapere cosa indicava il referto ecografico, tuttavia senza piu,' perdere tempo si consulti con altro specialista.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta.

C'è da dire che il dolore si era attenuato dopo i primi 10 giorni ma oggi è tornato ad essere forte come prima della cura.
Io non sono un dottore, ma non mi spiegavo l'uso di antibiotici.
Farò analisi urine e spermocultura il prima possibile.

Che siano trascorsi quasi 20 giorni dal momento in cui è iniziato a farmi male mi preoccupa.....
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene aspettiamo esami e poi se lo desiderasse ci faccia sapere.

Ancora cordialita'
[#4] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Ritirate le analisi:

Urine: Epiteli= rari , Leucociti =rari , tutto il resto assente.

Spermiocoltura: Es. Batt. a fresco: presenza di rari leucociti , tutto il resto assente

Come sono gli esami?
L'andrologo che mi ha visitato non mi risponde al cell ed essendo il terzo giorno di tachipirina continuo?
Essendo venerdì pomeriggio e difficilmente troverei un altro urologo che mi fa visita, come mi devo comportare?

Sottolineo che il dolore è ancora presente.

Grazie anticipatamente.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
da questa postazione non siamo in grado di fare una diagnosi, serve una visita diretta dello specialista e comunque personalmente interromperei con l'assunzione di tachipirina e sentirei almeno il suo medico di base.

Cordialità