Utente 309XXX
Salve,
volevo porvi il mio problema: mi masturbo dall'età di 14 anni circa, ma non con una frequenza costante (alterno mesi di completa astinenza a mesi di intensa attività). Adesso che ho 22 anni inizio a sentire qualche fastidio al testicolo destro.
Il ventre, vicino ai testicoli, dopo la masturbazione, a volte mi ha portato forte dolore e per questo motivo mi son rivolto al mio medico curante che mi ha consigliato di fare un'ecografia ai testicoli, risultando tutto in ordine.
Pensando di non aver più problemi, dopo un po' di tempo ho ripreso a masturbarmi frequentemente e, all'ultima masturbazione ho provato un forte dolore al testicolo, come se stavolta fosse alle vene, intenso per almeno dieci minuti.

Volevo chiedere quale potrebbe essere il mio reale problema e, in caso fossero necessarie, le analisi da fare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la masturbazione ha un impatto traumatico sui testicoli molto inferiore a qualsiasi tipo di rapporto coitale.Inoltre va sottolineato come i testicoli non producano che poche gocce di liquido seminale (appannaggio della prostata e vescicole seminali),ma solo ormoni e spermatozoi.La sintomatologia riferita può esere provocata dal riflesso muscolare cremasterico che porta alla risalita del testicolo, con il funicolo,nel canale inguinale,da dove provengono,con una possibile microtorsione con ipoafflusso arterioso.Altra possibilità può essere la presenza di una pubalgia e/o ernia.Se la sintomatologia persiste,esegua un ecocolordoppler.Ha mai eseguito uno spermiogramma con coltura?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta immediata.
Volevo anche dirle che ho riscontrato un leggero indurimento del testicolo il giorno successivo e un po' di pesantezza. Non so se questi particolari vanno a cambiare le analisi da eseguire.
Nel caso in cui la risposta sia uguale alla precedente, mi consiglia far prima uno spermiogramma con coltura o un ecocolordoppler? Non ho mai eseguito nessuna delle due analisi prima d'ora.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...inizi con in ecocolordoppler.Cordialita'