Utente 309XXX
Buon giorno, mi chiamo La Spina Franco volevo gentilmente il parere di uno specialista, mi è stato diagnosticata la sindrome del tunnel carpale, che mi ha procurato un dolore allucinante e costretto al riposo nell'ultimo mese, dall'elettromiografia risulta evidente l'opzione chirurgica, ma non avrò la possibilità di esser visto da un ortopedico specialista, prima del 7 agosto prossimo, cosa devo fare, rientro al lavoro, con il rischio di riacutizzare il dolore e peggiorare la situazione, o continuo con la malattia, considerando che faccio un lavoro che produce grosse sollecitazioni muscolari? Faccio il montaggio di ponteggi. Spero che possiate darmi a breve una risposta, in questo periodo ho assunto degli anti infiammatori e il dolore è sparito, benchè sia rimasto il formicolio. Vi ringrazio molto per l'attenzione che mi vorrete rivolgere, in attesa di un vostro riscontro vi porgo i miei cordiali saluti.

Franco La Spina

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

in attesa di un intervento, le uniche cose che può fare sono usare integratori vitaminici neurotrofici a base di acido tioctico e usare un tutore rigido per polso durante la notte.

Potrebbe anche tentare con un pò di agopuntura.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie molte per la tempestività con il quale mi ha risposto, al momento sto assumendo vitamina B-6, ancora volevo sapere la sua opinione, facendo io un lavoro muscolare, e dove uso molto le braccia, dovrei prolungare il permesso per malattia, in attesa dell'intervento, o posso tornare lavorare magari riprendendo ad assumere anti infiammatori, dato che avrò una visita con l'ortopedico solo ad inizio agosto, momento in cui deciderà se e quando operarmi. Scusi per la reiterazione, la ringrazio anticipatamente per la disponibilità, grazie.

Franco La Spina.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gli antiinfiammatori non fanno altro che alleviare l'eventuale dolore notturno, ma non agiscono sul nervo.

Con le precauzioni che le ho detto, può anche tentare di riprendere a lavorare, ma è chiaro che il riposo è molto utile nel suo caso.
[#4] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille..molto gentile.

La Spina Franco.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.