Utente 206XXX
salve,a causa di fastidiose extrasistole ho eseguito un holter cardiaco che ha avuto il seguente esito:
ritmo costantemente sinusale,AV nei limiti
rara extrasistolia ventricolare singola,monomorfa
non aritmia ipercinetiche sopraventricolari
non pause significative.
secondo lei devo effettuare altri controlli o altri esami?cosa ne pensa del referto?
attualmente sono in cura con reaptan 10/10 ,eutirox 50( ipotiroidismo) e congescor 2.5.
Ho appena eseguito inoltre un eco color doppler cardiaco a riposo e l'esito è il seguente:
Ventricolo sx:di dimensioni ai limiti superiori della norma(diametro diastolico 55.5mm),con pareti lievemente ispessite (11 mm) , con funzione sistolica globale normale ( frazione di eiezione 70%). Segni di alterato rilasciamento
Aorta:di calibro ai limiti superiori della norma a livello del bulbo (35.8 mm).normale il tratto ascendente.fisiologica tricuspidia della valvola.lembi valvolari mobili e continenti.gradiente transvalvolare non significativo (7.4 mm di mercurio).
Atrio sx : di dimensioni moderatamente aumentate.
valvola mitrale :lembi valvolari mobili e continenti.
cavità destre : di normali dimensioni
Valvola tricuspide: normale
valvola polmonare : normale.
Cosa ne pensa?tale risultato può essere determinato da un' ipertensione pregressa?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sicuramente.....il suo sembra essere il cuore di un iperteso da tempo (si chiama tecnicamente cardiopatia ipertensiva). Le extrasistoli ne sono una conseguenza, ma sono rare e a mio giudizio non sono quelle che deve curare, ma l'ipertensione (per la verifica del controllo ottimale dei valori pressori durante la terapia che osserva è utile eseguire un Holter pressorio delle 24 h durante la stagione invernale). Ovviamente non può più permettersi il lusso di mantenere il peso che ha, che deve invece ridurre drasticamente anche con il supporto di un dietologo.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
grazie dei consigli,sto cercando di dimagrire e cercherò di farlo fino ad ottenere un risultato accettabile!volevo dirle che i miei controlli pressori già da tempo sono sempre largamente nella norma (115/75 di media),possibile che la cardiopatia ipertensiva sia stata causata più di un anno fa?e poi con i dovuti accorgimenti potrebbe rientrare o il danno è fatto?grazie
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La cardiopatia ipertensiva è una sofferenza del cuore che dipende dall'insulto cronico della pressione alta. Nel suo caso se non esegue, come le ho consigliato, un Holter pressorio delle 24 h non saprà mai se anche allo stato attuale (e non solo in passato) la sua pressione è ben controllata o meno (perchè misurarla classicamente dà la possibilità di conoscere i valori del momento e non quelli distribuiti nelle 24 h, nottte compresa). Sulla reversibilità del problema dipende dalla sua gravità. Di questo ne deve parlare con un cardiologo di fiducia.
Saluti