Utente 294XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di quasi 26 anni; ho da poco effettuato visita andrologica e mi è stato diagnosticato un varicocele. Sono in attesa di risultati dei dosaggi ormonali (FSH,LH,estradiolo,prolattina,testosterone totale) e in attesa di effettuare ecodoppler testicolare e, se positivo quest'ultimo, un eventuale spermiogramma. Ho dimenticato di comunicare una cosa all'andrologo e quindi chiedo a Voi per un consulto: nel momento dell'eiaculazione il mio sperma esce di un colore bianco simil latte e molto omogeneo. La cosa che ho notato è che, all'aria aperta, dopo circa 3-4 minuti diventa liquido, trasparente ed inizia a colare, proprio come se fosse acqua. E' una cosa normale? o mi devo preoccupare? Attendo Vostra gentile risposta, grazie per la cortesia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non vuol dire gran chè, aspettiamo spermiogramma che è meglio.
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta. Credevo fosse una cosa importante e che lo sperma impiegasse più tempo per liquefarsi, ricollegandolo a un sintomo di "qualcosa che non va" nel mio liquido seminale. Ho già eseguito i dosaggi ormonali, presto farò l'ecodoppler testicolare. Il mio andrologo, essendo, a suo parere, un varicocele non grave, mi ha consigliato di eseguire lo spermiocitogramma soltanto se si riscontrassero eventuali problematiche con i due esami che ho scritto sopra. Lei ritiene possa esser opportuno eseguirlo comunque alla luce delle informazioni che le ho dato?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
uno spermio(cito)gramma è cosa buona da fare. Bravo il collega.
[#4] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora, domani avrò i risultati dei dosaggi ormonali. Eseguirò il tutto; scusate il disturbo ma, vista la preoccupazione di una eventuale sterilità, mi premeva parecchio sapere se il passaggio del mio liquido seminale da bianco a solido a così liquido e trasparente in così pochi minuti potesse esser sintomi di cattiva qualità del mio liquido seminale.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
stia tranquillo, tutto sotto controllo è in ottime mani.
[#6] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Gentili Dottori, ho ritirato oggi gli esiti dei dosaggi ormonali: 17 beta estradiolo 28 pg/ml (rif. <62), FSH 1,31 mIU/ml (rif. 1,70-12,00), LH 1,62 mIU (rif. 1,10-7,00), prolattina 25 mg/ml (rif 3-25), testosterone 5,60 mg/ml (rif. 3,00-10,60). Potete commentarli? Sono preoccupato per questi valori così bassi di FSH e LH, nonostante il testosterone sia entro ii range della normalità (oppure è troppo basso per un ragazzo della mia età?). E la prolattina al limite massimo? Grazie ancora per la disponibilità
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
mi preccuperei se fossero alti. tranquillo.
[#8] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013

Buongiorno, ieri ho eseguito l'ecodoppler testicolare , Vi aggiorno sul risultato: "non ectasia significativa (< 3 mm) del plesso pampiniforme e del funicolo in condizioni basali e dopo manovra di Valsalva. Non evidenza di flusso significativo per durata e velocità a livello delle vene del plesso pampiniforme e funicolari in ortostasi, anche dopo manovra di Valsalva. Non alterazioni morfologiche ed ecostrutturali a carico di epididimi e didimi. In particolare non asimmetrie di volume significative(=> 20%). A destra in sede declive si rivela idatide di Morgagni. Non idrocele, bilateralmente". Il medico che ha eseguito l'esame ritiene che si tratti di un esame negativo e che il varicocele è davvero minimo per incidere sulla fertilità. Mi sembra quindi di intuire che, alla luce degli esami effettuati finora (dosaggi ormonali ed ecodoppler), la funzione testicolare sia conservata e che il problema derivi dall'asse ipotalamo-ipofisario, o sbaglio? Questi valori di fsh, lh e testosterone possono influire molto e/o definitivamente sulla mia fertilità? A chi devo rivolgermi x una terapia al fine di ristabilire, se possibile, valori normali? Grazie anticipatamente
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
calma e gesso come diceva il saggio. Esame negativo, per cyui aspettiamo il seminale.
[#10] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera Gentili Dottori. Su consiglio del mio medico di famiglia, ho deciso di consultare pure un endocrinologo al fine di mostrare i risultati dei dosaggi ormonali che sopra vi ho scritto. Durante la visita mi ha detto che i miei risultati sono del tutto normali, che i valori FSH 1,31 e LH 1,62 non è vero che sono troppo bassi,, ma che anzi un valore così basso di FSH associato al valore 5,60 del Trstosterone totale è un buon segno perchè vuol dire che produco molti spermatozoi. Ha inoltre aggiunto che, secondo lui, dati questi valori ormonali e date le dimensioni così piccole del varicocele documentate da ecodoppler, non ha senso fare lo spermiogramma. Volevo gentilmente anche un vostro parere su questa sua analisi riguardo i miei esami ormonali. Grazie anticipatamente. Cordialità.
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non sono portatop a ipotesi. Vediamo il seminale. Già detto.