Utente 212XXX
Gentili dottori,ho 25 anni e faccio una vita sedentaria(studio molto e non riesco a trovare il tempo di fare sport).
Ho già scritto recentemente in merito al mio problema e vorrei ulteriori chiarimenti se possibile.
Circa 20giorni fa ho avuto dei leggeri dolori alla schiena ma pensavo fossero dovuto a degli esercizi che ho fatto per il colon irritabile.dopo poco però mentre sollevavo una cosa da terra(con gambe tese e schiena completamente piegata in avanti) ho avvertito un forte dolore che mi é passato con un antinfiammatorio dopo pochissimo.non sono esperta ma la sensazione che ho avuto é che fosse un dolore dovuto ad un muscolo che si contrae,quasi come fosse un crampo,un dolore improvviso.e nell arco di questi 20 giorni mi è successo altre volte,6 o 7,sempre mentre ero piegata per sollevare qualcosa o quando passavo l aspirapolvere oppure tenendo la schiena storta e troppo tesa.cmq sia le ultime volte che mi é venuto questo dolore mi passava senza antinfiammatorio nell l'arco di pochi minuti.non mi hai mai preso la gamba quindi ho escluso una sciatalgia.nel frattempo cmq ho preso granuli di arnica 5CH.ma oggi mentre lavavo i capelli in una posizione scorretta( schiena piegata e gambe tese) ho avvertito di nuovo quel dolore forte,mi sono rialzata ma subito dopo mi sono ripiegata e la parte era dolorante.questo é successo alle14,si é attenuato abbastanza dopo un ora e mezza.ho fatto poi dello streching ma adesso la parte mi fa male.posso tranquillamente camminare ma sento dolore .ho chiamato il mio medico di famiglia( sono lontana dalla mia città per lavoro) e mi ha detto che secondo lui è dovuto ad uno stiramento del muscolo o all infiammazione di un tendine di quella zona provocata dalla postura scorretta che uso per studiare(ore e ore sul letto o a pancia i giù o lateralmente) oppure ad un movimento appartenente insignificante.gli ho chiesto perché a distanza di 20giorni ogni tanto mi riviene questo dolore e mi ha detto che se la parte lese o infiammata viene sottoposta a sollecitazioni é normale che io senta dolore.dice che uno stiramento di un muscolo ci mette un po' per guarire e che le lombalgie a volte permangono anche per 2 mesi.mi ha detto di prendere muscoril compresse e di applicare una crema locale e soprattutto di stare attenta alla mia postura e ai movimenti apparentemente non a rischio.
Voi siete d accordo con questa ipotesi?un dolore acuto può manifestarsi più volte nell arco di 20giorni? ( io addirittura pensavo fosse un colpo della strega ma so che quello impedisce di di alzarsi e costringe a stare a letto.io invece non ho di questi problemi).ed é normale che adesso dopo l episodio di oggi pomeriggio io abbia questo dolore lombare alla parte destra?ho preso una compressa di muscoril circa 90 minuti fa ma la situazione non sembra migliorata?forse devo aspettare qualche giorno?
Scusate per le mille domande ma come avrete capito sono un soggetto particolarmente ansioso ed ipocondriaco!
Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si fidi delle rassicurazioni del curante.

Cordialmente