Utente 310XXX
gentili dottori circa due mesi fa in seguito a calo della libido,stanchezza e disfunzione erettile ho fatto dei dosaggi ormonali.TESTOSTERONE TOTALE 2,350 (2,800-8,000)
FSH 1,61 LH 1,54 (1,50-9,5) PROLATTINA 5,05.Consultato un endocrinologo ho effettuato RMN per fossa cranica posteriore (negativa).Un andrologo di mia conoscenza
mi ha prescritto GONASI 2000 HP 1 FL IM 2 volte la settimana e ripetere i dosaggi dopo un mese.Dopo i primi giorni ripresa della libido,erezioni notturne frequenti e ripresa dell'attività sessuale.Dopo 30 giorni tutto come prima ,ripeto i dosaggi ormonali.
TESTOSTERONE 0.150-LH O,40.Costernato ho chiamato l'andrologo che mi diceva che doveva esserci un errore di laboratorio.Ripeto l'esame presso altra struttura stesso risultato.Intanto il mio andrologo è andato in ferie.Come si spiega quello che mi è successo ? distinti saluti. P.S: ho omesso di dire che ho 53 anni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quello che importa è il quadro clinico, il livello di testosterone, e di gonadotropine (LH) nel complesso. Non come datro unico. Ora il testosterone può essere falsamente basso in corso di terapia per ipogonadismo per una alterazione farmaco-indotto della sua normale secrezione ad ondate. Ma se LH è basso e conzioni cliniche ok, non mi preoccuperei più di tanto.
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
grazie per la celere e cortese risposta.secondo lei (ora che ho sospeso la terapia) fra quanto dovrei ripetere i dosaggi ormonali e quanto tempo occorrerà per tornare alla situazione pre-terapia.Ultima domanda,in seguito mi consiglierebbe una eventuale terapia sostitutiva ?