Utente 310XXX
Salve a tutti,
Ho un ernia inguinale e volevo sapere alcune cose:
1)Il tessuto che sarebbe l'ernia cos'è?
2)Se faccio l'operazione posso fare una vita normale o c'è qualcosa che devo seguire (tipo non sforzarmi ecc...)?
3)Se faccio l'operazione e mi levano l'ernia avro quindi un tesduto in meno in confronto alle altre persone normali?

È normale avere una palla grande e l'altra un po più piccola? (Faccio questa domanda perché ho paura che l'ernia abbia schiacciato la palla (l'ernia c'è lo dalla nascita) e adesso è un po piu piccola?

Mi sono accorto anche di avere sul pube 2 macchie di colore un po più scuro del colore del pube cosa sono? E come si sono formate? E normale? Come si levano o si levano da sole?

Ho nella spalla una cicatrice (un graffio non so se fatto dal mio gatto molto tempo fa) ma mi è rimasto il segno è un po lungo e ha un rilievo di almeno 0.25 centimetri pensate che sparirà col tempo? se si fra quanto (anche tempo approssimativo) se no cosa posso fare per toglierla completamente (anche più opzioni se ci sono)? Secondo voi si può togliere con l'aloe?

Grazie a tutti per le risposte in anticipo!!! Scusate le troppe domande xDD

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Messina
20% attività
0% attualità
12% socialità
LAGOSANTO (FE)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
Andiamo con ordine:
- L'ernia e' la fuoriuscita di un viscere dalla sua sede naturale, nel suo caso il viscere si e' fatto strada attraverso una area di lassita' del canale inguinale.
- Dopo l'intervento i tempi di recupero sono generalmente brevi e si ritorna a una vita assolutamente normale in tutti i sensi. Ci sono dei rischi legati all'intervento che sicuramente il suo chirurgo le illustrera'.
- Di solito l'intervento di riparazione di ernia inguinale prevende appunto il riportare il viscere erniato nella sua sede naturale, per cui non avra' tessuti "in meno"
- Avere un testicolo lievemente piu' grande dell'altro e' normale, di solito il testicolo destro e' piu' grande e lievemente piu' in alto del sinistro.
- Le "macchie scure sul pube" non credo abbiano correlazione con l'ernia.
- La cicatrice sulla spalla se sopraelevata potrebbe essere un cheloide formatosi successivamente al graffio di gatto che potrebbe non regredire completamente.
Ci sono delle creme che aiutano a migliorare il trofismo della cicatrice che un buon dermatologo le potra' certamente consigliare.

Spero di aver risposto a tutti i suoi quesiti.
Arrivederci.
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Grazie di tutto è stato chiarissimo xD
Ma vorrei ulteriori informazioni su le macchie nel pene:
1) Cosa sono?
2) Come si sono formate?
3) E normale?
4) Come si levano o si levano da sole?

Poi per il graffio si può togliere completamente?

E per l'ernia c'è il rischio che scenda nuovamente dopo l'operazione?
L'intervento lascia cicatrici?
Lei ha detto che l'intervento consiste nel rimettere al suo posto l'ernia, ma esistono interventi dove è necessario toglierla completamente? Se si cosa comporta avere un "pezzo in meno"?
Se l'ernia non scende spesso o non scende da circa 1 mese c'è la possibilità di non fare l'operazione quindi che l'ernia si sistemi da sola?


Poi mi sono dimenticato di dire che nel pene di dietro ho una specie di puntino rossastro con una specie di cicatrice rossastra può essere perché da neonato ho fatto l'intervento per l'ipospadia? E come si fa per toglierla? o si leva col tempo?

Grazie in anticipo xDD
[#3] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Una piccola curiosità se uno ha un nistagmo congenito c'è il rischio che se non si mette gli occhiali perda la vista completamente?
poi non mi si apre bene il pube tipo fimosi non è che è colpa dell'operazione che ho fatto per l'ipospadia?