Utente 746XXX
Gentilissimi Dottori dopo un intervento di radrizzamento del pene
di 30° ho avuto un risultato molto soddisfacente ma mi è stata
applicata anche un'operazione di circoncisione provocandomi un
gonfiore esattamente sotto il glande e la cicatrice.
Il mio urologo mi disse che sarebbe sparito ma a distanza di 1 mese
e mezzo non ho visto miglioramenti. è normale questo? Se è normale
quanto tempo deve trascorrere prima che vadi via il gonfiore ed
esistono qualche farmaco o pomata per ridurre i tempi? Grazie anticipatamente per le Vs. risposte!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
adesso non mi venga a dire che Lei preferisce farsi un autoscatto con macchina digitale del suo pene in erezione e spedire la foto via e-mail, piuttosto che consultare il Chirurgo che L'ha così brillantemente operata! Perchè vuoLe fare questo torto ad un così valido Collega che, di certo, sarà felice di aiutarLa a completare al meglio il traguardo raggiunto?
E ci resto ancora peggio se penso che Lei è un rappresentante della regione Calabria, terra che reputo la mia di adozione!
Coraggio, telefoni al Suo chirurgo oggi stesso e gli esponga i Suoi dubbi. Ne sarete soddisfatti entrambi.
Affettuosi auguri e un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO