Utente 310XXX
Salve, ho fatto un trattamento con azoto liquido che le ha congelate. Il dermatologo mi ha detto che si sarebbero formate bolle, però da 4 giorni dal trattamento ne ho una decina che si stanno colorando man mano di sangue e una, sulla nocca del dito medio della mano sinistra, che continua ad ingrandirsi sempre più, ancora dopo 4 giorni dal trattamento. Vorrei sapere se questo è normale. Metto 2 volte al giorno una pomata indicata dal dermatologo e prendo delle compresse con echinacea. Mi conviene scoppiare con un ago sterile questa bolla( che ormai mi occupa tutta la nocca sinistra del dito medio e si sta allargando verso indice da una parte e anulare dall'altra)?? Cosa devo invece fare con le altre, che sono di piccoli dimensioni, alcune con sangue e alcune gialle, senza sangue?
Vi ringrazio in anticipo
[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
l'evoluzione che ha descritto rientra nel post crioterapia. E' consigliabile bucare con un ago sterile le vescicole che si sono formate e far fuoriuscire il liquido, senza però togliere il tetto della bolla ( in pratica la bolla dovrà raggrinzirsi) poi sarà sufficiente applicare un antibiotico topico ( no associazioni con cortisonici) per qualche giorno.
Tengo a precisare che a volte un unico trattamento di crioterapia è insufficiente.

Rimanendo a disposizione per eventuali chiarimenti la saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissima !La ringrazio !! ;-)