Utente 323XXX
Salve, dopo quattro anni di vicissitudini tra Dottori e Proffessori ed esami vari, i quali la maggior parte di essi era SOMATTIZAZIONE D'ANSIA,sono arrivato al punto di esere ricoverato (per fortuna) da un "semplice" Dottore Anestesita specializzato in cure del dolore e dopo opportuni esami mi è stata riscontrata un Ernia iatale di 4 cm. con linea Z a 36 c. dalla mandibola con formazioni ecogene di 3mm non generanti coni d’ombra e modica quantita’ sabbia biliare nella coleciste.Ho 40 anni, fumatore e peso 55kg.I dolori sono insopportabili sia livello dello stomaco e toracico con giramenti di testa ,senza pero' acidità di stomaco (NERD).E' una settimana che prendo il PLASIL 3 volte al gg. Lyrica 2 volte Pariet 1 e tre gocce di Laroxil.Nel tempo di degenza in ospedale mi hanno eseguito un epidurale con farmaco oppiaceo senza risultati.A dettta del Dottore la mia soglia del dolore è alta ma adesso e diventato insopportabile.Non ho paura dell'intervento (non è il primo) ma ho paura che questi dolori non possino passare.Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
non ho capito quale intervento Le è stato proposto, ne quali altri interventi ha effettuato.
Potrebbe delucidarci ?

Grazie.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2007
Egregio Dottore l'intervento propostomi è l'asportazione della colecisti
e terapia chirurgica dell'ernia tramite laparoscopia .Gli altri interventi effettuati non sono a carico dell' apparato digerente ma sono a carico osseo (rimissione frattura omero-scapolare)avvenuti in età giovanile.Ringrazio per l'interessamento.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
la colecistectomia associata ad una plastica antireflusso sono interventi eseguibili in laparoscopia.
Il problema tuttavia, come per ogni intervento, oltre all'esecuzione pratica è l'esatta indicazione.
Per tale motivo bisognerebbe visitarla e studiare il suo caso nell'insieme, capire ad esempio se effettivamente i dolori che lei riferisce sono da mettere in relazione all'ernia iatale, cosa a noi preclusa via internet.
La invito quindi a contattare il chirurgo che la dovrà operare per ricevere da lui tutti i chiarimenti e le risposte alle sue paure.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio dell'attenzione.Difatti prendero' appuntamento con il chirurgo. P.S. Mi sa dire gentilmente cosa significa linea Z a 36 c. dalla mandibola ? Ringrazio di nuovo e aspetto gentilmente un suo riscontro.
[#5] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Con il termine linea Z si intende in genere il punto di passaggio tra esofago e stomaco- 36 cm è la sua distanza dall'arcata dentaria o mandibola.

[#6] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2007
Grazie e stato gentilissimo.Cordiali Saluti.