Utente 174XXX
Salve,

Ho un problema alla mandibola dove ho avuto un fortissimo dolore nevralgico irradiato dalla area sottostante mandibolare del 44 fino alla spalla,affanno e nausea acuta per 4 giorni linfonodo limitrofo un po inrossato e dolente,ora diminuito,questo a 11 mesi dopo la estrazione dello stesso causa ascesso-necrosi e riassorbimento apicale.

Dal dental scan si vede in zona alveolare dell'appunto fù 44 una area nera ( la OPT evidenzia una leggera rarefazione),il dental scan è di 6 mesi dopo la estrazione,ripetuto a 13 mesi dalla estrazione e sempre si vede nero ma un pò ridotto di dimensione,mi dicano possa trattarsi di osteite,ma nessuno si prende la briga di fare curettaggio per via dei rischi con la prossimità del nervo mandibolare,vale la pena riaprire ?

Il dente fu estratto senza alcuna pulizia-medicazione del sito estrattivo,niente di niente.

Non ho mai avuto un dolore cosi acuto nevralgico,che ancora non è scomparso del tutto.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
dato quanto Lei riporta, con riferito rischio clinico legato alla possibile lesione del nervo mandibolare, risulta impossibile fornire un parere in assenza di documentazione e di valutazione clinica.
Le suggerisco di richiedere una visita specialistica di chirurgia maxillo-facciale.
Qualora il Suo Medico di Medicina Generale o l'Odontoiatra di fiducia non avessero informazioni in merito, Le suggerisco di visitare il sito www.sicmf.org, della Società Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale. Troverà la Struttura a Lei più vicina.
Cordiali saluti