Utente 310XXX
Sono ultracinquantenne. Nel maggio 2012 ho avuto, sull'occhio destro, un distacco di retina improvviso, derivante da miopia elevata, e sono stato sottoposto, in anestesia locale, a un intervento di vitrectomia 23G e tamponamento con PDMS 1000. Successivamente, luglio 2012, è stata effettuata l'estrazione dell'olio di silicone. Il decorso post-operatorio, in entrambi i casi è stato regolare. L'intervento è tecnicamente riuscito, ma la visione è rimasta approssimativa con annebbiamento e distorsione (linee storte, ecc.), in più una bolla di silicone, fluttuante, di dimensioni significative, è rimasta all'interno o non è stata riassorbita, che si posizionava, specialmente a capo chino, davanti alla pupilla sottoforma di cerchio opaco dai grossi bordi neri, rendendo molto fastidiosa la vista. Nel febbraio 2013, sempre sull'occhio destro, sono stato sottoposto a intervento di cataratta con sostituzione del cristallino e riduzione della miopia da -8.50 a -4, sullo stesso occhio, mentre la miopia sull'occhio sinistro è rimasta invariata ( -6.50). La visione si è un po' schiarita, ma i difetti descritti sono rimasti. In aprile, per la persistenza della bolla, sono stato sottoposto, in anestesia locale, a nuovo intervento per l'estrazione dei residui di silicone. Per fortuna l'operazione è perfettamente riuscita e, almeno, questo problema è stato risolto, con la eliminazione definitiva della fastidiosa bolla. Dopo tutti questi interventi, mi sono sottoposto con regolarità a successive visite mediche oculistiche che hanno attestato la positiva evoluzione, pur permanendo gli effetti visivi distorsivi. Ho proceduto, quindi, alla sostituzione degli occhiali con la nuova gradazione, sull'occhio destro, ma non sono riuscito a tenerli perchè si sono accentuati i difetti distorsivi, con l'aggiunta di sdoppiamento nelle immagini, dandomi nausea nella visione. Ho effettuato anche una visita ortottica. La specialista mi ha prescritto l'applicazione di prismi sulle lenti che hanno mitigato i problemi, riducendo parzialmente lo sdoppiamento, permanendo, però, la distorsione. Con questi nuovi occhiali la visione, per esempio della TV, mantenendo fermo il capo, è quantomeno passabile, anche se non ottimale (persistono comunque le distorsioni), se muovo la testa le immagini fluttuano e si sdoppiano e ricomincia la nausea. A sentire gli addetti ai lavori (oculista e ortottista) questi difetti sono irrisolvibili, ora, mi rivolgo a voi per avere una parola di speranza, perche il problema è molto fastidioso e incide pesantemente sulla (mia) qualità di vita.
Grazie e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Giulio Bamonte
36% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Salve,

il problema della distorsione dopo distacco di retina e' comune.
Se infatti il distacco di retina ha coinvolto la macula, vale a dire la parte centrale della retina, la visione potra' esserne irrimediabilmente danneggiata. Questo e'dovuto al fatto che la retina e'composta da tante piccole cellule che quando staccate dal proprio letto anche se ivi riposizionate non riescono mai a tornare nella perfetta posizione originale. Di conseguenza la distorsione. Non e' sempre cosi ma lo e' spesso, purtroppo.
Ogni situazione poi merita un discorso a parte, e quanto detto vale a grandi linee.
Per questo tipo di problema rimedi effettivamente non ce ne sono.

Se invece il problema e'dovuto, almeno in parte, al fatto che un occhio e'miope di -4 e uno di -8 varrebbe la pena tentare con un correzione con una lente a contatto, piuttosto che con dei prismi. Se la nausea e gli altri sintomi si attenuano, con le lenti a contatto sui entrmbi gli occhi, allora le soluzioni sarebbero 2:

continuare con le lenti a contatto.
Effettuare un intervento di chirurgia rerattiva (con quali modalita' poi eventualmente da discutere).

Quindi io proverei a vedere se con la lente a contatto si risovle qualcosa.
Tentare in questo caso davvero non nuoce!

Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dr. Bamonte,

La ringrazio molto per la risposta.

Volevo solo precisare che la differenza tra i due occhi è: -6.50 sul sinistro e - 4 sul destro, e fino a qualche anno fa portavo regolarmente le lenti a contatto, che poi non ho più utilizzato perché cominciarono a darmi fastidio. Comunque lunedì avrò un'altra visita specialistica, eventualmente Le farò sapere.

Ancora grazie.

Cordiali saluti.