Utente 252XXX
Buona sera Dottori,
da ieri pomeriggio avverto un dolore alle dita della mano sinistra,soprattutto quando sollevo qualche peso con quella mano, se le piego o se le sforzo.
Non mi pare di aver fatto alcun movimento brusco, solo ricordo di aver sollevato una busta un pò pesante poco prima di avvertire questi sintomi. Sono stata operata al gomito nervo ulnare braccio sinistro e la forza della mia mano era già un pò compromessa, ma non avevo mai avvertito prima d'ora questo tipo di dolori.
Nei limiti di una valutazione a distanza, di cosa si potrebbe trattare? Purtroppo vado sempre a pensare al peggio....
Grazie della Vostra cortese attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

le consiglio di attendere almeno 2 o 3 giorni, in quanto spesso questi dolori scompaiono così come sono apparsi, senza un motivo ben preciso.

Del resto sono passate giusto 24 ore....
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore,
stamattina pare che i dolori siano più lievi, sto comunque cercando di mantenerla il più possibile a riposo, grazie della Sua risposta, Le auguro una buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Lo stesso a lei.
[#4] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore, il dolore alle dita è del tutto scomparso nel giro di alcuni giorni , ma in compenso come sforzo la mano sento dolore alle nocche ( quelle all'attaccatura delle dita per intenderci) e alla parte superiore della mano in generale ed a volte anche al lato esterno, quello oltre il mignolo.Inoltre a volte accade che se tengo il braccio piegato e poggiato su una superficie sento il mignolo che inizia a formicolare.
Ero stata operata al braccio sinistro per decompressione nervo ulnare, ma dalle due elettromiografie effettuate non emerse nulla a carico dell'arto destro. All'ultima visita ortopedica, l'esito per quanto riguardava il braccio destro fu che " Il nervo si sublussa ma senza sintomi periferici".
Volevo chiederLe se questa serie di sintomi possano centrare qualcosa con il nervo ulnare destro o se possa trattarsi di reumatismi o di un inizio di artrosi. Grazie infinite della Sua disponbilità.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Escludo l'artrosi alla sua età.

Certamente questi dolori non sono in rapporto con la neurolisi dell'ulnare.

Attenda una o due settimane: anche questi dolori, come i primi, potrebbero scomparire spontaneamente.
[#6] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore, un paio di mesi fa effettuai una rm in toto alla colonna vertebrale, dalla quale non emerse nulla tranne " a livello della colonna cervicale discreto raddrizzamento della curva fisiologica del rachide. In C3-C4, C4-C5 e C5-C6 il canale vertebrale appare lievemente ristretto per una protrusione posteriore delle fibre dell'anulus che deformano lo spazio subaracnoideo anteriore. Non si osservano altreazioni a carico delle strutture ossee e discali.I diametri del canale vertebrale sono regolari. Il midollo presenta forma e dimensioni regolari senza alterazioni di segnale al suo interno".
Il neurochirurgo che mi consigliò questo esame disse che i miei dolori alle braccia potevano essere causati da questo restringimento del canale vertebrale che comprime sui nervi che si irradiano alle braccia.
Ad ottobre sarà un anno che mi hanno operata al nervo ulnare eppure non ho ancora recuperato forza, se porto pesi su quel braccio, il giorno dopo lo sento pesante e con dolori all'avambraccio, non è nemmeno tornata la sensibilità proprio nel punto sottostante la cicatrice dell'operazione. Mi avevano detto che la sensibilità al mignolo non l'avrei recuperata perchè il nervo era stato troppo danneggiato, però un minimo di forza pensavo di recuperarla.
Questa cosa mi sta condizionando non poco la vita, perchè oltre a non riuscire a svolgere tante cose senza dovermi fermare per lo sforzo, mi spavento pensando a malattie degenerative, nonostante sia stata da 3 neurologi differenti, nonostante ho effettuato elettromiografie sia agli arti inferiori che superiori negative, una rm encefalo negativa.... non riesco a venire a capo di questi fastidi.