Utente 310XXX
buongiorno.. sono nuova qui e scrivo per alcuni consigli. oggi ho appreso una notizia che.mi ha sconvolta. una donna e' stata curata x uno stato d ansia poi e' morta d infarto... ci tengo molto alla mia salute ho 22 anni e nn fumo ne bevo ma ho un "difetto" tra tanti in particolare .. sono molto ansiosa; o meglio ipocodriaca... tre anni fa iniziarono i miei episodi d ansia. dolori e sintomi che mi hanno portato ad effettuare tre anni fa 2 ecg e 2 elettrocardiogramma negativi.. un rx torace negativa . ogni anno eseguo i controlli generali con le analisi del sangue ma sono tutte nella norma... il problema e' che quando sento queste notizie ho mancanza di fiato tachicardia e dolori diffusi... mi sale il panico! ho paura di poter avere anche io una cosa del genere senza essermene accorta. le volevo chiedere: possibile che io possa avere delle fibrollazioni ventricolari o un infarto alla mia eta' ? c e il rischio ? xke si muore cosi da giovani per queste patologie? ogni quanto devo ripetere gli esami al cuore? grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo
24% attività
4% attualità
8% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Buongiorno, se non ha fattori di rischio per malattie cardiovascolari e familiarità per malattie cardiovascolari, se i controlli cardiologici effettuati sono risultati negativi e non sono state riscontrate patologie cardiache,
se non ha una familiarità per morte cardiaca giovanile, è alquanto improbabile che possa avvenire un evento del genere..praticare regolarmente attività fisica con i benefici che questa comporta, Le potrebbe essere di aiuto.. si rivolga al suo cardiologo di fiducia o al medico sportivo o al medico di medicina generale, sapranno darle qualche consiglio in questo senso..